“Ma che modi!” Castelbuono in Movimento sulla lite in Consiglio

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Lunedì 15 ottobre si è riunito il consiglio comunale nel corso del quale l?Assessore Antonio Capuana, attuale vicesindaco, a proposito della trattazione di un punto all?o.d.g. riguardante un argomento di urbanistica, ha espresso alcune valutazioni circa l?operato dell?Amministrazione che ha governato fino al maggio 2012, facendo riferimento puntuale a fatti documentati dai quali si evinceva, in modo inconfutabile, l?approssimazione con la quale il medesimo argomento era stato precedentemente, e per ben due volte, affrontato.
Ne è scaturito un acceso dibattito nel corso del quale il consigliere di minoranza Marguglio ha inizialmente e legittimamente difeso l?operato della precedente amministrazione ma si è poi avventurato in considerazioni di carattere personale rivolte al vicesindaco Capuana, responsabile, a suo esclusivo modo di vedere, di atteggiamenti non idonei al ruolo istituzionale rivestito.
La riconosciuta serietà e la necessità istituzionale hanno convinto il vicesindaco Capuana ad evitare sterili polemiche personali, anche se le accuse mosse hanno inevitabilmente leso la sensibilità del Capuana inducendolo a rifiutare, per ovvi motivi, il tentativo maldestro, tramite stretta di mano, di riconciliazione effettuato dal consigliere Marguglio al termine della seduta.
Al rifiuto ostentato dal Capuana, inaspettatamente e con piglio deciso il Marguglio prima ha apostrofato l?interlocutore con frasi oltremodo ingiuriose ed oltraggiose e successivamente ha manifestato l?intenzione di passare alle vie di fatto tentando di aggredire fisicamente il Capuana. L?intervento opportuno e deciso di altri consiglieri comunali presenti ha evitato il peggio ed ha riportato la situazione a normalità a seguito della quale il vicesindaco Capuana ha potuto serenamente allontanarsi.
Nella considerazione che i fatti narrati, purtroppo, si sono svolti all?interno dell?aula consiliare, esprimiamo il nostro totale disappunto per quanto avvenuto.
Manifestiamo ampia e convinta solidarietà al vicesindaco Capuana del quale apprezziamo le qualità e il lavoro svolto e condanniamo fermamente il gesto del consigliere Marguglio, espressione autentica d?inciviltà politica, di aggressività e di assoluta mancanza della necessaria serenità che dovrebbe sempre guidare i rappresentanti del popolo nell?esercizio delle funzioni affidate.
Ritenendo che i dirigenti del gruppo di minoranza abbiano il dovere morale e civile di dissociarsi pubblicamente da simili atteggiamenti, per ripristinare il clima di partecipazione democratica alle scelte da effettuarsi, affermiamo con forza che simili atteggiamenti allontanano i cittadini dalle istituzioni e li definiamo ?vera barbarie?, pertanto ci impegniamo a combatterli nelle forme opportune, nell?interesse esclusivo della democrazia e della civile convivenza.

Il Coordinamento Politico di Castelbuono in Movimento.