Maltempo, infuria il ciclone Mediterraneo. A Castelbuono 30mm di pioggia e vento oltre i 70km/h

[METEOWEB] E’ una notte di tempestoso maltempo al centro/sud a causa del ciclone Mediterraneo che sta provocando l’arrivo di nuovi rovesci e temporali sulla Sardegna da ovest: ben evidente dal satellite l’ingresso dell’aria fredda che crea contrasti termici e alimenta altri pericolosi eventi di maltempo nelle zone già alluvionate. Intanto forti temporali sul Tirreno si muovono sempre più a ridosso di Lazio e Campania, ma la Sicilia è al momento la Regione più colpita dal maltempo con venti impetuosi di scirocco e forti temporali. Pericolosissima la linea di convergenza che, come possiamo notare dalle mappe, provoca nubi di tipo “V-Shaped”.
Proprio in Sicilia si potrebbero verificare in questi minuti dei violenti eventi vorticosi come trombe d’aria o trombe marine (che si possono definire anche “tornado”, i termini sono infatti sinonimi). Intanto un forte temporale sta colpendo Palermo, dove sono caduti già 27mm di pioggia. La vicina Castellammare del Golfo è arrivata a 34mm. Più colpite le zone interne dell’isola, con grandinate: 47mm a Contessa Entellina, 42mm a Lercara Friddi, 30mm a Corleone, Castelbuono, Serradifalco e Geraci Siculo, 26mm a Marianopoli e Vallelunga Pratameno, 25mm a Castronuovo di Sicilia. Forte scirocco con raffiche fino a 80km/h, invece, nalla Sicilia orientale: a Siracusa, Catania, Messina e anche Reggio Calabria, la temperatura è schizzata fino a +21°C in piena notte, un valore decisamente elevato e provocato dallo scirocco. I primi forti temporali stanno colpendo i Peloritani dove sono già caduti 37mm a Francavilla di Sicilia e 25mm ad Antillo. Intanto anche a Taranto, in anticipo rispetto al previsto, s’è formato un primo violento temporale che sta illuminando il cielo come se fosse giorno. Massima allerta per le prossime ore proprio su gran parte del centro/sud. E’ fondamentale monitorare la situazione meteorologica in diretta seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.