“Italia a Tavola” racconta il DiVino Festival a meno di un mese dalla 10^edizione

[italiaatavola] Dal 28 luglio all’1 agosto l’appuntamento è a Castelbuono per il DiVino Festival, che vedrà la partecipazione di oltre 170 cantine vinicole da tutta Italia e il numero record di 30 ristoranti attivi nel comune.

Countdown per la decima edizione del DiVino Festival di Castelbuono (Pa). Per 5 giorni dal 28 luglio all’1 agosto la cittadina madonita in provincia di Palermo accenderà i riflettori su un articolato calendario di eventi che abbracceranno diverse espressioni del bien vivre; cibo, vino, arte, musica, territorio e internazionalità.

L’evento avrà come fulcro la splendida piazza Castello ma coinvolgerà anche altre location di Castelbuono che è particolarmente ricco di storia e cultura, basti pensare al monumentale Chiostro di San Francesco dove la sera del 31 luglio ci saranno i banchi di assaggio di oltre 170 cantine vinicole di tutta Italia e al numero record di 30 ristoranti attivi nel comune.

Proprio per questa particolarità Italia a Tavola inaugurerà prossimamente una rubrica dove si potranno conoscere da vicino tutti gli imprenditori della ristorazione che fanno parte dell’Associazione Ristoratori di Castelbuono, squadra che darà vita il primo di agosto alla “Cena sotto le Stelle”, una tavolata spettacolare che metterà a sedere ben 300 persone, servite dai ristoratori che formeranno una squadra con i maestri pasticceri locali per promuovere e valorizzare il patrimonio enogastronomico del territorio castelbuonese e madonita, con il Tartufo di Castelbuono Re della serata.

Per quanto riguarda l’abbinamento dei vini è stato chiamato in causa nientemeno che Luca Martini il miglior sommelier del mondo della Worldwide Sommelier Association che raggruppa le associazioni di ventidue paesi e grande amico del Divino Festival, per la cena di Gala Martini abbinerà 5 vini, provenienti da 5 aziende differenti.

La serata sarà animatissima, a partire dalla conduzione che sarà affidata a Daniele Lucca il brillante presentatore ufficiale di “Terra Madre – il meeting mondiale delle comunità del cibo” organizzato da Slow Food, fino alla musica del gruppo della Taranta, coinvolto dal produttore Patrick de Nisi che suonerà le note popolari della tradizione salentina contaminate da altri linguaggi musicali.

E proprio la musica è uno dei Leitmotiv del DiVino Festival che è storicamente gemellato con il Blues & Wine Soul Festival di Joe Castellano la cui Super Blues & Soul Band suonerà in piazza la sera del 30 luglio, altri momenti musicali di altissimo livello anche per le serate del 28 luglio con la Banda Sinfonica Unió Musical de Lleida e il 29 luglio con i Musici di Francesco Guccini. Work in progress per le altre serate della manifestazione mentre per la cena del primo agosto sono già aperte le prenotazioni.

Per informazioni: www.divinofestival.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.