Marcello Fiasconaro ricorda Nelson Mandela

(ANSA) – ROMA – “E’ un giorno triste per tutto il Sudafrica, per noi, sportivi e non. E’ finita la sua agonia, perché negli ultimi tempi le sue condizioni si erano aggravate, ma sono addolorato per la sua scomparsa. Ha portato la pace in un paese che si odiava e so che il suo primato non verrà mai battuto”. Così all’Ansa l’ex recordman azzurro degli 800 metri, ma nato a Città del Capo, Marcello Fiasconaro, ricorda Nelson Mandela. “E’ stato un uomo umile e carismatico, un vero campione del mondo”, ha aggiunto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.