Maxi rissa a Cefalù, aggredita una donna di Castelbuono. Scattano quattro arresti

[palermotoday.it] A scatenare la rissa sarebbe stata la richiesta da parte di una signora di Castelbuono, alla nuora e alla consuocera, di vedere il figlio. Poi l’intervento dei carabinieri.

E’ di quattro arresti il bilancio finale dell’intervento dei carabinieri a seguito di una maxi rissa a Cefalù. Due signore della cittadina normanna – come riporta il Giornale di Sicilia – avrebbero aggredito una donna di Castelbuono. A scatenare la rissa sarebbe stata la richiesta da parte della signora castelbuonese, alla nuora e alla consuocera, di vedere il figlio. Sul posto sono dovuti così intervenire i carabinieri della stazione di Cefalù e del Nucleo radiomobile. Le tre donne sono finite in manette.

Arrestato – per resistenza a pubblico ufficiale – anche il figlio di una delle signore coinvolte nella rissa. Gli arresti sono stati convalidati dal giudice del Tribunale di Termini Imerese, Claudia Camilleri. Gli indagati sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.