“Montagne d’arte. Artisti emergenti interpretano l’identità siciliana”. Sei gli artisti castelbuonesi

Montagne d’arte. Artisti emergenti interpretano l’identità siciliana

21 agosto GERACI SICULO (PA), ex convento dei Cappuccini, ore 17.30
Venerdì 21 agosto si apre al pubblico la collettiva d’arte contemporanea Montagne d’arte, organizzata dal Comune di Geraci Siculo (Pa) nell’ambito del progetto comunitario I ART (capofila il Comune di Catania).

L’esposizione è curata dall’arch. Giuseppe Antista (Università di Palermo) e raccoglie le opere di ben 20 artisti – molti dei quali già noti e apprezzati dalla critica – che si sono cimentati sul difficile tema dell’identità siciliana attuale; oltre 50 le opere esposte, che spaziando tra pittura, grafica, scultura e istallazioni, sperimentano linguaggi innovativi e danno un volto nuovo e vitale alla cultura figurativa contemporanea dell’isola, al di fuori dagli schemi convenzionali.

La mostra è ospitata presso l’ex convento dei Padri Cappuccini, un rilevante complesso architettonico risalente al 1689, situato in un contesto ambientale di pregio nel Parco delle Madonie; sarà visitabile dal 21 agosto al 12 settembre 2015, tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

L’inaugurazione, prevista per venerdì prossimo alle 17.30, sarà preceduta dalla proiezione del video di Michele Piccione Pani e paradisu, incentrato sulla suggestiva processione del SS. Crocifisso che si tiene il 3 maggio di ogni anno a Geraci.

Artisti in mostra 

Paolo Badami, Valentina Cardone, Vera Carollo, Francesca Chichi, Salvatore Città, Domenico Cocchiara, Stefania Cordone, Manuela Guarcello, Rui Inácio, Gianfranco Macaluso, Gregorio Maltese, Giacomo Neglia, Domenico Pollara, Enzo Rinaldi, Damiano Sabatino, Fabio Maria Sedia, Anna Siragusa, Angela Sottile, Maria Carmela Virga, Zato.

Progetto I ART

Ideato e diretto dall’associazione I WORLD, il progetto I ART prevede la realizzazione di: 23 Centri Culturali Polivalenti (CCP), di cui uno a Geraci Siculo presso l’ex convento dei Cappuccini; la Rete I ART dell’arte contemporanea siciliana e internazionale; laboratori formativi (curati da esperti e artisti di caratura internazionale); itinerari di viaggio nei borghi “rivitalizzati” dall’arte contemporanea; il Festival I ART. Info www.i-art.it.


Contatti per la mostra Montagne d’arte

Giuseppe Antista | mobile 338.530.7343 | g.antista@libero.it


Ufficio Stampa I ART

Carmela Grasso | mobile 349.26.84.564 |  melagrasso@gmail.com

 

Locandina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.