“Musea”, rete dei musei Madonie Himera, tra le 10 menzioni speciali dell’ICOM

“MUSEA – Rete dei Musei Madonie-Himera” è stata selezionata tra le 10 pratiche meritevoli di Menzione Speciale da parte dell’ICOM (International Council of Museums). Il prestigioso riconoscimento alla rete museale madonita verrà assegnato in occasione della 24° Conferenza Internazionale di ICOM, che si terrà a Milano dal pomeriggio del 4 luglio al 6.
A Musea, inoltre, l’onore di aprire i lavori dell’intera conferenza, con una presentazione del progetto in uno speech in inglese di 15 minuti.

Il  tema della conferenza è “Musei e Paesaggi culturali”, risultato di un lungo censimento condotto dall’ICOM a partire dal 2014 che ha coinvolto circa 200 realtà museali e che ha portato oggi all’individuazione delle 35 “migliori pratiche” italiane, e tra queste all’assegnazione di dieci menzioni speciali. L’obiettivo è stato quindi un’indagine per “individuare i musei che si sono occupati e si occupano attivamente di paesaggio o che hanno promosso in tempi recenti interventi, mostre, percorsi attività legate al paesaggio culturale, includendo in questa indagine le molte esperienze legate –in senso più lato – al ‘territorio’, un termine che spesso ha compreso in sé anche quanto in questo contesto indichiamo come ‘paesaggio culturale’”.

La candidatura al censimento è avvenuta ad opera di SO.SVI.MA, che aveva già avuto il merito di avviare le pratiche di messa a sistema dell’offerta museale pubblica con l’intento di rafforzare la rete e la relativa capacità di attrazione del territorio. « Un riconoscimento – dichiara il presidente di SOSVIMA Alessandro Ficile – che premia il lavoro svolto e incoraggia a proseguire. Ai singoli musei spetta adesso il compito di animare e rinnovare la sinergia avviata, mettendo in campo nuove iniziative e progetti comuni. »