Musica 4.0 Innovazione & Responsabilità. A Verona si parla anche di Ypsigrock Festival

Gianfranco Raimondo racconterà l’esperienza di Ypsigrock in rappresentanza del Forum del Terzo Settore. Il convegno in diretta streaming sul canale YouTube di Futurissima.

Quella in corso è la settimana della ripartenza della musica e del live entertainment in Italia con un progetto straordinario dal titolo “Da Verona accendiamo la musica”. 

Nel corso di questi giorni la musica sarà al centro dell’attenzione attraverso una serie di incontri tematici e workshop con i maggiori operatori del settore, volti a capire l’evoluzione del live entertainment musicale. Oggi, 3 settembre è previsto  l’incontro MUSICA 4.0, Innovazione e Responsabilità che si terrà dalle 11.00 alle 13.00 a Palazzo della Gran Guardia, che vedrà anche la partecipazione di Gianfranco Raimondo (co-founder e direttore artistico di Ypsigrock) in rappresentanza del Forum del Terzo Settore. L’incontro sarà un’occasione per riflettere sul ruolo sociale ed etico della musica e come può contribuire l’intero settore musicale agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. 

Il Terzo Settore in generale è composto da più di 350mila enti, 5,5 milioni di volontari e quasi un milione di dipendenti impegnati nel perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. Il Terzo Settore non è un esercito della spontaneità, ma è un sistema organizzato che costruisce fiducia all’interno delle comunità ed è in grado di attivarsi velocemente nelle emergenze e per dare vita a nuove soluzioni. Si tratta di un presidio insostituibile di coesione sociale, opportunità culturali, economiche e di occupazione, partecipazione civica e contrasto delle situazioni di vulnerabilità. Un elemento che connota larga parte del Terzo settore e che ne descrive il pensiero e l’approccio è il concetto di prossimità, messo particolarmente in crisi dal Covid-19 e dalla necessità di distanziamento. 

Gianfranco Raimondo nel corso del suo intervento parlerà degli sviluppi che hanno interessato negli ultimi anni il boutique festival dell’estate italiana anche grazie al contributo di Fondazione con il Sud. Dallo scorso anno, infatti l’associazione culturale Glenn Gould è capofila del progetto “Tutti Inclusi”, finanziato dall’ente no profit, che ha lo scopo di favorire la partecipazione di tutti, inclusi i soggetti con abilità e bisogni diversificati attraverso due modalità di intervento:

·       l’accessibilità ai luoghi di interesse storico, artistico, religioso e sociale

·       la produzione e la gestione di appuntamenti che hanno un forte richiamo di pubblico

Tra le ultime iniziative realizzate nell’ambito del programma rientra anche Orbita – E tu Splendi, la rassegna satellite di Ypsigrock che ha calato il sipario sulla sua prima edizione lo scorso 30 agosto. Orbita  – e  tu  Splendi in generale si propone l’obiettivo di realizzare eventi accessibili in luoghi affascinanti, consolidando ancora di più la collaborazione di operatori e istituzioni sul territorio, per fare rete con l’intento di valorizzare località ricche di bellezze artistiche e paesaggistiche, con un estensione ai comuni limitrofi a Castelbuono, come Cefalù, Isnello e Pollina. 

L’incontro MUSICA 4.0, Innovazione e Responsabilità sarà introdotto da Andrea Rapaccini (Music Innovation Hub) e sarà condotto e moderato da Roberto Randazzo (R&P Legal). Oltre a Gianfranco Raimondo saranno presenti anche Enrico Giovannini (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) e Marco Gerevini (Fondazione Social Venture Giordano dell’Amore – Fondazione Cariplo). 

Sarà possibile seguire questo workshop in diretta streaming sul canale Youtube di Futurissima. Per partecipare è necessario effettuare l’accesso al seguente link: http://bit.ly/FuturissimaYT

“Da Verona accendiamo la musica” è un progetto artistico e sociale per la musica italiana, lanciato da Music Innovation Hub Spa – Impresa Sociale (MIH), organizzato e prodotto dalle più importanti agenzie italiane di musica dal vivo – Friends&PartnersLive Nation e Vivo Concerti – in collaborazione con Arena di Verona srl e Gianmarco Mazzi, R&P Legal, Librerie Feltrinelli e con i contributi di Vertigo e Magellano.

I proventi di tutti gli eventi della settimana andranno ad alimentare il Fondo Covid19-Sosteniamo la musica di MIH, sostenuto da Spotify e promosso da FIMI, in partnership con AFI, PMI, Assomusica e NUOVOIMAIE e rivolto ai lavoratori della filiera musicale, pensato per le categorie più colpite dal Covid-19: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, che sono il cuore pulsante e silenzioso della industria musicale.

Nell’ambito delle iniziative organizzate figurano anche la quattordicesima edizione dei Seat Music Awards e HEROES, il primo grande concerto italiano in live streaming con più di 40 artisti si alterneranno sul palco dell’Arena di Verona per una staffetta musicale di 5 ore a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. 

Castelbuono, 3 settembre 2020.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.