Napoli, Juventus ed Inter: per lo scudetto è una corsa a tre

Mancano meno di 15 giorni all’inizio del campionato di Serie A edizione 2019-2020 e tutte le squadre sono al lavoro per prepararsi al meglio in vista della prossima stagione. Quest’anno, a differenza di quanto accaduto negli anni passati, Inter e Napoli sembrano aver accorciato il gap che le separava dalla Juventus e c’è grande attesa nello scoprire se, dopo otto scudetti consecutivi, i bianconeri riusciranno ad aumentare ulteriormente la propria striscia vincente.

La favorita resta la Juventus

I cinque anni di Massimiliano Allegri sulla panchina dei bianconeri sono stati i cinque anni più vincenti della storia recente del club torinese. Come raccontato anche da Sport Mediaset, la mancata vittoria della Champions League, nonché il gioco poco qualitativo espresso nelle ultime stagioni, hanno tuttavia indotto la dirigenza della Juventus e concludere anticipatamente il rapporto con Allegri e la scelta è stata di affidare la panchina della Vecchia Signora a Maurizio Sarri. Il tecnico toscano, con un importante trascorso al Napoli, torna in Italia dopo l’esperienza britannica sulla panchina del Chelsea e pare intenzionato a mettere in atto una piccola rivoluzione. Gli arrivi di Ramsey, Rabiot, Luca Pellegrini, de Ligt e Demiral permetteranno a Sarri di provare ad esprimere sin da subito il gioco corale e di squadra che da sempre caratterizzano le sue squadre e, mentre i tifosi juventini attendono notizie dal calciomercato, cresce l’attesa in vista della prossima stagione, con i bianconeri che, dando un’occhiata alle quote di calcio per la Serie A, restano la squadra da battere. Alle loro spalle, come sempre, ci saranno Inter e Napoli, entrambe intenzionate a porre fine al più presto all’egemonia della Vecchia Signora.

Inter e Napoli tentano di accorciare il gap

Nella passata stagione, Inter e Napoli si erano rese protagoniste di un avvio incoraggiante ed erano riuscite a tenere il passo della Juventus per diverse giornate. Con il passare delle settimane, tuttavia, il distacco in classifica era via via aumentato e la Juventus era riuscita a laurearsi Campione d’Italia con diverse giornate di anticipo. Quest’anno, invece, sia i nerazzurri che i partenopei sembrano intenzionati a cambiare registro e si approcciano alla nuova stagione con rinnovate ambizioni, con l’arrivo di Conte che, accompagnato dagli acquisti di Barella, Sensi e di Romelu Lukaku, ha permesso ai nerazzurri di accorciare le distanze sia dalla Juventus che dal Napoli di Carlo Ancelotti. Anche i partenopei, dal canto loro, dopo aver confermato in blocco il gruppo storico che tanto bene ha fatto in questi anni, e dopo essersi garantiti le prestazioni sportive di Giovanni Di Lorenzo e di K?stas Man?las, si presentano ai nastri di partenza della nuova stagione con l’intenzione di tornare al successo. Dalle prime uscite stagionali pare proprio che le indicazioni tattiche di Ancelotti siano state finalmente recepite dai suoi uomini ed è forte la sensazione che, quest’anno, gli azzurri possano fare qualcosa di realmente importante.

La nuova Serie A è finalmente alle porte. Tra pochi giorni avrà finalmente inizio la nuova stagione di calcio italiano che, quest’anno, si preannuncia più equilibrata che mai. Da appassionati di questo splendido sport, pertanto, non ci resta altro da fare che metterci comodi e goderci lo spettacolo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.