Nasce la Consulta Giovanile di Petralia Soprana: è Tiziana Albanese il presidente

È Tiziana Albanese, studentessa presso l’Università degli Studi di Palermo, il presidente della nuova consulta giovanile di Petralia Soprana, eletta all’unanimità ieri sera durante la prima seduta della Consulta, che si è svolta nell’aula consiliare del Comune, presieduta dal Sindaco Pietro Macaluso. 

All’ordine del giorno anche l’elezione del Consiglio Direttivo: Leonardo Cerami è stato eletto Vice Presidente, Maria Lucia Librizzi, Segretario, Veronica Vaccarella e Samuele Gulino, Consiglieri. 

Dalla pubblicazione dell’avviso di partecipazione alla scadenza fissata per il 2 settembre, sono state presentate più di 60 richieste di entrare a far parte della Consulta. 

«Un ottimo risultato – spiega il presidente Tiziana Albanese – che dimostra che la nostra comunità può e deve ripartire dai giovani. Da oggi a Soprana c’è uno strumento in più che si pone l’obiettivo di attenzionare tanti fenomeni presenti nel paese, invertite lo spopolamento e riaccendere nelle nuove generazioni quel senso di appartenenza e di amore verso la propria. Inizieremo a lavorare fin da subito, abbiamo già tante idee. La soddisfazione è tanta e ringrazio per la fiducia che mi è stata dimostrata». 

«Quando mi è arrivata dai giovani di Soprana la richiesta di ridare vita alla Consulta Giovanile ho accolto con grande entusiasmo l’idea perché credo fortemente che i paesi debbano ripartire dalle nuove generazioni e che a loro vada dato il massimo protagonismo. Esiste un coordinamento più ampio, quello delle Consulte delle Madonie, di cui ho seguito tutte le iniziative fin dalla nascita come presidente dell’Unione Madonie. Finalmente potrà partecipare in piena regola anche il Comune di Soprana, attraverso la Consulta. Faccio gli auguri a tutti e in particolare al Presidente Tiziana Albanese e al Cda augurando a loro un buon lavoro» – afferma il Sindaco Pietro Macaluso, che è anche Presidente dell’Unione Madonie e attualmente candidato alle Elezioni Regionali del 25 settembre nella lista del Partito Democratico.