Nessun procedimento per la centrale biomasse. Il WWF Madonie sollecita il no definitivo

[COMUNICATO STAMPA] A seguito di una richiesta di accesso agli atti relativi alla realizzazione di una centrale a biomasse a Castelbuono, formulata da questa Associazione, il Sindaco ha risposto di aver soltanto manifestato, ad una impresa privata, disponibilità ad ospitare l?impianto nel territorio del Comune, e che pertanto non esiste alcun procedimento tecnico-amministrativo in merito.
Il Sindaco ha anche precisato che ?è intendimento dell?Amministrazione ?. riesaminare la manifestazione d?interesse a suo tempo già concessa?.
Il WWF Madonie prende atto del prospettato riesame della questione da parte dell?Amministrazione , ed auspica che questo intendimento abbia come esito l?accantonamento definitivo del progetto e di ogni altra iniziativa localizzata nel territorio del Comune senza che prima ne vengano esaminate le compatibilità ambientali.
Sarebbe opportuno infatti, prima di dare disponibilità ad un progetto di iniziativa privata di questa portata, che atti e progetti vengano messi a disposizione degli Uffici e degli Organi competenti del Comune, delle associazioni locali e dei cittadini, i quali dovrebbero essere messi in condizione di valutarne l?opportunità, il rapporto costi-benefici e l?impatto ambientale, viste anche l?ubicazione e le dimensioni preoccupanti dell?impianto così come è stato presentato in sedi pubbliche.
Il WWF Madonie vigilerà su eventuali altre iniziative di questo tipo nell?interesse dell?ambiente e della salute dei cittadini, ed auspica che sulla questione si pronunzino i candidati alla prossima consultazione elettorale amministrativa.

Castelbuono, 11-4-2012
Per il WWF Madonie
Il Presidente
Gioacchino Cannizzaro