Noi non ci saremo – “Memoria”

– Dove sono? Ma chi? Io o loro? Io son qui? e loro.. e loro? bella domanda! Ma chi sono loro? Ogni settimana una fotografia, una vita. Una storia. Leggo Castelbuono. Castel-buono, un buon castello ma che castello? Una parola che continua a non dire nulla. Tuttavia queste storie mostrano qualcosa.. mostrano una serie infinita di piccole corrispondenze? anche questi testi, a volte totalmente distaccati, altre volte incredibilmente chiari. E se fosse una Collina? Potrebbe trattarsi di cose trascorse. Ma in questo caso sarebbero esistite? avrebbero certamente lasciato una traccia nella storia! invece nulla. Niente si trova qui casualmente e nulla pu? essere rimosso senza stravolgere il corso degli eventi, anche lontanissimi nel tempo e nello spazio. Ma come si spiega questo libro? La memoria potrebbe forse essersi smarrita? capita. Ma in un tempo come il nostro ? possibile cancellare un ricordo? Possiamo rimuovere qualcosa dalla storia? Si penser? che sia impossibile ma non ? cos?.. e non ? opera di un Dio, quale Dio? Si cerca sempre una risposta in alto quando basterebbe guardarsi allo specchio. Siamo noi che decidiamo cosa conservare? a volte inconsciamente ma selezioniamo i ricordi buoni o cattivi, indistintamente. Sempre. Ma non ? un?eliminazione fisica, tutto esiste ma vediamo solo ci? che vogliamo vedere? ecco perch? le parole spesso non servono a nulla. Non c?? peggior sordo di chi non vuol sentire si dice! Si dimentica continuamente che essere sordi ? nella natura umana ed essa ? l?unica cosa che non cambier? mai.

[clicca sull’immagine per ingrandire]

[clicca qui per leggere gli ?articoli precedenti]