Nuova ordinanza del Sindaco: “Si può andare a raccogliere funghi, asparagi… ecc”

IL SINDACO
(Autorità Locale Sanitaria)
VISTO l’Art. 50, cc. 5 e 6 del D.lgs. 267/2000;
VISTI i DPCM in materia di “Misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19 ”;
VISTE le Ordinanza del Ministrero della Salute “Misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
VISTE le Ordinanze del Presidente della Regione Sicilia contingibili ed urgenti adottate ai sensi dell’art. 32, c. 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833, “Misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”;
RILEVATO che con il DPCM del 10/04/2020 è stata resa operativa la filiera della silvicoltura ed utilizzo di aree forestali Codice ATECO 02;
TENUTO CONTO che la classificazione Ateco 2007 ha una struttura ad albero e, pertanto, ogni voce elencata nel suddetto allegato 3 è comprensiva anche dei codici di maggior dettaglio sottostanti;
RILEVATO che le attività di raccolta di prodotti selvatici non legnosi di cui al codice Ateco 02.30.00 risultano consentite in quanto l’intera classe 02, che le ricomprende, è inclusa nell’allegato 3 del DPCM del 10 aprile 2020 e confermata successivamente dal DPCM del 26/04/2020;
TENUTO CONTO:
che la suddetta attività benchè di natura non professionale può essere svolta senza nocumento per la salute pubblica, in quanto effettuata all’area aperta ed in luoghi ove la concentrazione di persone è nulla o irrilevante.

ORDINA

con decorrenza immediata,
di autorizzare gli spostamenti nel territorio comunale per lo svolgimento dell’attività di raccolta di prodotti selvatici non legnosi alle seguenti condizioni:

• possesso di eventuali titoli abilitativi previsti dalla normativa vigente;

• esercizio individuale dell’attività, ovvero, in assenza di altre persone.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.