“Occorre rimettere i contenitori per i farmaci scaduti”. La segnalazione di un lettore

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione proattiva di un nostro lettore, a conferma della grande sensibilità civica di molti in materia di “cosa pubblica” e, nello specifico, di rifiuti. La nuova gestione è un’occasione per ricominciare tutto da capo, sicuri che i castelbuonesi abbiano nel DNA – se adeguatamente guidati – capacità e senso civico per raggiungere risultati straordinari.

Il nostro contributo sarà sempre quello di raccogliere le proposte dei cittadini e le soluzioni e le indicazioni fornite dagli enti preposti.

Da diverso tempo l’ATO non ha più posizionato nelle farmacie di Castelbuono i contenitori per i farmaci scaduti e con molta probabilità buona parte di questi rifiuti è andata e continua a finire nell’indifferenziato, ovvero in discarica. Parliamo di sostanze chimiche che, se non trattate in modo opportuno, costituiscono un grave rischio per l’ambientale.
Si invita l’amministratore unico della nuova società raccolta rifiuti, Castelbuono Ambiente S.r.l., a far sistemare quanto prima tali contenitori nelle farmacie e a garantire che vengano svuotati periodicamente. Fin quando l’ATO li ha piazzati, rimanevano spesso per diverse settimane, se non mesi, traboccanti di farmaci scaduti.

In merito alla questione sollevata dal nostro lettore, Castelbuono Ambiente srl aveva già pubblicato una nota informativa sulla propria pagina Facebook che riportiamo di seguito: 

Arrivano richieste di informazioni in ordine ai farmaci scaduti e ai relativi contenitori. Castelbuono Ambiente srl ha già attivato la convenzione sul conferimento dei farmaci scaduti e sono in corso contatti con le farmacie per il ripristino del servizio. E’ noto che si è trattato di un servizio fortemente deficitario in passato e che nei tempi necessari verrà ripristinato presso le stesse farmacie, i tempi tecnici sono dovuti al fatto che purtroppo i contenitori esistenti non sono più efficienti. Nel frattempo i conferimenti di farmaci scaduti possono avvenire presso l’isola ecologica di Piano Marchese nella quale verranno presi adeguatamente in consegna senza alcun conferimento in discarica. Grazie a tutti per la collaborazione.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.