‘Oscar green Sicilia 2012’, da pomodoro multicolor alla manna. Primo posto ad Anna Maria Musotto

Palermo, 26 giu. – (Adnkronos) – Dal pomodoro multicolor alla spalmina, dalla manna da frassino alla vendita diretta di prodotti biologici. I giovani imprenditori agricoli siciliani creano lavoro grazie alle tante innovazioni che si innestano in un territorio ricco di tradizioni agricole. Sono stati consegnati oggi a Palermo i sette ‘Oscar green 2012′, i riconoscimenti che Coldiretti Giovani Impresa ha istituito per chi si e’ distinto in una delle categorie in cui si articola l’iniziativa. Il primo posto nella categoria ‘Stile e cultura d’impresa’ e’ andato alla 28enne, Anna Maria Musotto, laureata in giurisprudenza con la passione della campagna. Musotto, a Castelbuono in provincia di Palermo, produce la famosa “manna da frassino”. La linfa che si estrae grazie alla sapiente arte di maestri incisori e’ sempre di piu’ conosciuta anche grazie all’attivita’ dei giovani che riaccendono l’entusiasmo per tradizioni produttive antichissime. Il premio ‘Non solo agricoltura’ e’ stato assegnato, invece, a Giuseppe Cangemi, il proprietario dell’agriturismo e fattoria didattica “Torrentella”, che si trova a pochi chilometri dal centro di Caltanissetta. Nell’antica costruzione rurale, oggi completamente ristrutturata, sono state ricavate le sale del ristorante. Ma e’ la fattoria didattica il fulcro dell’innovazione: tre gli obiettivi che Cangemi realizza per gli alunni: “imparare facendo” la fattoria propone laboratori per permettere attivita’ pratiche o esperienze dirette. C’e’ poi “il contatto con i viventi”, con animali e piante nel loro ambiente naturale. L’incontro tra agricoltori e ragazzi si pone l’obiettivo di arricchire, lasciare un ricordo, un’emozione, una conoscenza. (segue)
(26 giugno 2012 ore 15.04)