Palermitana al Giglio di Cefalù per una visita: positiva al Coronavirus

Una donna di Palermo ha scoperto di essere positiva al Coronavirus dopo che è andata all’ospedale di Cefalù per una visita.

Un caso di Covid-19 è stato accertato questo pomeriggio all’Ospedale Giglio di Cefalù, dove la paziente, una signora di 60 anni, proveniente per una visita dal Capoluogo, è stata sottoposta ad accertamenti e trovata positiva al virus.

“Il Presidente della Fondazione, Dottore Albano – ha detto il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina -, mi ha assicurato che è stato posto in isolamento il medico che aveva inizialmente trattato il caso e che sono state adottate tutte le procedure di sanificazione degli spazi del nosocomio in cui la paziente è transitata”.

La signora ha accusato alcuni sintomi tipici del Coronavirus come malori, febbre alta e tosse. Era accompagnata dal figlio ed è andata al pronto soccorso. I sanitari dell’ospedale Giglio di Cefalù hanno iniziato a sospettare l’infezione da Covid19 e hanno disposto il trasferimento della paziente all’ospedale Cervello di Palermo. Qui ha fatto il tampone faringeo che ha dato esito positivo.

In seguito alla scoperta del caso positivo di Coronavirus all’ospedale Giglio di Cafalù, il nosocomio è stato chiuso per due ore. “Sono in corso altri tamponi – ha concluso Lapunzina – per accettare il contagio. Invito tutti a rimanere a casa”.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.