Palermo-Messina, strage in galleria: morti e feriti a Cefalù [aggiornamenti]

Aggiornamento 20,35: Una delle vittime è Rosario Sucato, ventiseienne di Misilmeri, che era alla guida dell’autocompattatore, le altre tre sembrano essere i componenti di una famiglia: madre, padre e figlia. Un fratellino della piccola sarebbe in gravissime condizioni, e sarebbe stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Civico di Palermo. Altri due anziani, Amedeo Cattarinich, di 75 anni, e Rosa Insana, di 74, sono ricoverati in all’ospedale di Cefalù e anche le loro condizioni sarebbero piuttosto serie. Gli altri passeggeri del bus hanno riportato ferite più lievi.

Aggiornamento 17.50: Purtroppo sale il numero delle vittime: sarebbero 4, fra cui anche una bambina e il conducente dell’autocompattatore.

[SICILIAINFORMAZIONI] Strage sulla Palermo-Messina, all’altezza di Cefalù. Poco prima delle 15 un autocompattatore giunto all’interno della galleria Battaglia ha perso il controllo del mezzo e si è piantato al centro della sede stradale. L’autista è morto sul colpo. Due auto, una Station Wagon e una Smart, sopraggiunte qualche secondo dopo non hanno potuto evitare il grosso mezzo e si sono schiantate sull’autocompattatore. All’interno della Smart una donna con un bambino.

Le due macchine sono andate totalmente distrutte. Qualche attimo dopo anche un pullman, che non è riuscito a frenare, si è schiantato contro le altre macchine. I morti già accertati sarebbero due. Alcuni corpi sono rimasti intrappolati tra le lamiere. Sul posto i medici del 118. Nella zona si è creata una fila lunga tre chilometri. Il traffico è stato interrotto in entrambe le direzioni.

 

> LINK ALLE IMMAGINI (Si24)