1/8 – Paolo Migone, un comico divino per un festival ancora più frizzante! Radio Italia Anni ’60 sarà la radio ufficiale del festival

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Dopo giorni di attesa l’organizzazione del  Festival il presidente ha reso noto il nome del comico che si esibirà a Castelbuono durante la manifestazione: si tratta del brillante Paolo Migone. Colui che ha fatto ridere intere generazioni con il suo personaggio dal tipico occhio nero, con la sua comicità sottile e a tratti amara, pronta a denunciare i modi di fare degli Italiani e, soprattutto, delle donne italiane.

La sua carriera, dopo anni di studio teatrale, riceve una formidabile ascesa con la partecipazione al famoso programma televisivo Zelig (così come il comico che ha fatto ridere Castelbuono la scorsa edizione del Festival: Giovanni Cacioppo e il suo “testa di cane”). Paolo Migone è reduce da una tournee sensazionale in cui ha portato in scena “Gli uomini  vengono da marte e le donne da Venere” e si presenterà al pubblico con uno spettacolo esilarante dal titolo “Rexital Migone”. Due ore di purissimo divertimento in cui il comico si slegherà dalla rigidità delle regole teatrali, per regalarci la sua comicità pungente basata sulla vita quotidiana, divisa tra mogli, figli, centri commerciali e crisi, politiche ed economiche.

Il suo umorismo farà da contorno ad un’edizione del Divino Festival e Blues & Wine Soul Festival  che si preannuncia davvero molto interessante, e si aggiunge ad una lista di spettacoli ricca e siciliana, accompagnatori di una degustazione che vanta numerosissimi stands.  Sicuramente, come è già capitato nelle passate edizioni, il pubblico sarà numerosissimo e accoglierà Paolo Migone con l’ormai noto calore castelbuonese.

Ormai il Castelbuono Divino Festival ha abituato davvero bene il suo affezionato pubblico e continua a non deludere le aspettative dei molti appassionati. Paolo Migone si esibirà nella stupenda cornice di Piazza Castello, nella serata di venerdì 1 agosto e si potrà assistere allo spettacolo gratuitamente, con un contributo per usufruire delle sedie.

A seguire le varie fasi del festival sarà “RADIO ITALIA ANNI 60 ME”  che non è un semplice marchio radiofonico ma uno stile di vita, un’epoca che racchiude gli ultimi quarant’anni di storia, costume, tradizioni, colori e… ovviamente musica.

La grande musica italiana dei primi Festival di Sanremo, i grandi Cantautori degli anni ’70, gli straordinari interpreti degli anni ’80, i gruppi di successo e le tendenze degli anni ’90 vi accompagnano quotidianamente sulle frequenze di Radio Italia Anni ’60.

A completare questo ricco palinsesto anche i più grandi successi internazionali.Circa un mese fa il presidente del festival e il conduttore sono stati intervistati dallo speaker Sebastiano Giuffrida che segue il festival da anni ormai.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.