PD: “La parità di genere, una battaglia democratica”

Il problema non è per chi mi lascia fare, è per chi tenta di fermarmi (Ayn Rand)

In questi giorni all’ARS si sta discutendo il DDL sulla parità di genere che vede impegnato in prima linea il Gruppo Pd, da tempo ormai attento a questa importante svolta civica e politica.

Peccato che la maggioranza che sostiene Musumeci, con in testa Forza Italia, sia contraria e voglia anche togliere la parità di genere dalle liste per le elezioni comunali, legge di fatto già assodata e collaudata da anni.

Contro questa deriva misogina tutto il Pd e tutte le donne democratiche si stanno unendo per fare fronte a questa azione che ci farebbe ripiombare nel passato e che ha come unico interesse quello di discriminare il genere femminile.

Se le statiche degli ultimi tempi, avvalorate anche dalla pandemia del COVID-19 hanno messo in risalto la necessità per l’intero Paese di aprire il mondo della politica e del lavoro alle donne, se in particolare al sud questo gap e’ ancora piu’ marcato, c’e’ senza ombra di dubbio, la necessità di cambiare lo statu quo.

Pas, Pasa, Pan dicevano i greci.
Tutto, sempre e noi democratiche e democratici per quel tutto lotteremo affinchè possa diventare sempre.

Castelbuono, lì 30 giugno 2021

Per il Coordinamento |Francesca Cicero

Il Segretario |Vincenzo Capuana

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.