PD: “Una pagina bianca”

?E’ finito il tempo della propaganda e, speriamo, anche quello di una campagna elettorale permanente. Gli elettori, sempre meno partecipi, hanno scelto e il voto in democrazia va rispettato ed onorato. Determinante il voto utile degli elettori Pd sul risultato finale.

?Auguriamo buon lavoro al Sindaco Mario Cicero, alla Sua Giunta designata ed ai Consiglieri Comunali eletti nella speranza che sia l’inizio di una nuova fase politica di ascolto, prima di tutto, rispetto reciproco e collaborazione al di la’ delle diversità di valori e programmatiche.

?Auguriamo ai non eletti e a chi è rimasto fuori dall’assise consiliare di conservare ed accrescere quella voglia di impegno civico che spesso, passata la tornata elettorale, finisce per disperdersi.

?Il Partito Democratico è pronto a dare il suo contributo critico e costruttivo finalizzato alla risoluzione dei problemi della nostra Comunità: rigenerazione umana e sostenibilità sociale, investimenti e modernizzazione con i fondi del PNRR, rigenerazione urbana e sostenibilità ambientale, gestione e raccolta dei rifiuti, cultura e partenariato territoriale sono le priorità che vanno affrontate per determinare un destino diverso che oggi appare, purtroppo, di inesorabile ulteriore decadimento. Mettiamo a disposizione la forza di un Partito nazionale, rappresentato nelle Aule parlamentari, a servizio dell’Amministrazione Comunale e dei castelbuonesi tutti. Rendiamo disponibile il nostro sistema di relazioni utile per progettare e realizzare “Il Parco Urbano” di Castelbuono | un’area vasta da P.zza Castello alla zona limitrofa ai servizi cimiteriali da un lato e fino alla Madonna del Palmento e lungo l’alveo del torrente dall’altro versante|, per esser partecipi e protagonisti di un “Partenariato Euromediterraneo delle Istituzioni locali”, e per creare, infine, “La Fondazione Culturale” come strumento di valorizzazione e messa a reddito dei beni culturali ivi compreso il Teatro Le Fontanelle.

Essere maggioranza non è un merito, essere minoranza non è una colpa.

Noi ci auguriamo davvero che oggi si avvii una nuova fase politica anche con la costruzione di un campo largo progressista castelbuonese impegnato unitariamente nelle imminenti elezioni regionali e politiche.

C’è una pagina bianca da scrivere: Noi siamo pronti.

Castelbuono, lì 13 giugno 2022

Per il Coordinamento |Il Segretario| Vincenzo Capuana