Pericolo di crollo, sequestrate due gallerie dell?autostrada

tunnel[lavoceweb.com] Otto avvisi di garanzia ai vertici del Cas
Sequestrate due gallerie dell’A20 Messina-Palermo per un ?concreto pericolo di crollo?. Il provvedimento è stato adottato dal gip Onofrio Laudadio, su richiesta della Procura di Patti, nell?ambito di un?inchiesta partita da una catena di gravi incidenti che tra il 2006 e il 2011 hannko provocato 13 morti e 400 feriti. Sono stati inoltre notificati otto avvisi di garanzia per attentato alla sicurezza stradale nei confronti di sei commissari e due tecnici del Consorzio autostrade siciliane. Si tratta degli ex commissari straordinari del Cas Benedetto Dragotta, Antonino Minardo, Patrizia Valenti, Matteo Zapparrata, Calogero Beringheli (attuale sindaco di Caronia) e Felice Siragusa. I tecnici pure indagati sono Gaspare Sceusa e Filadelfio Scorza.

Le gallerie sequestrate e alle quali verranno apposti i sigilli la Tindari, nel territorio di Patti, e la Capo d’Orlando, nella direzione Palermo-Messina.
Una consulenza tecnica ha accertato l’assoluta carenza di manutenzione del tratto autostradale tra Acquedolci e Falcone, l’inadeguatezza del guard-rail alle norme di sicurezza e il pericolo concreto di crollo di parte della calotta delle due gallerie soggette a infiltrazioni di acqua.
Nel corso degli anni sono state investite in manutenzione somme al di sotto del 35% rispetto ai pedaggi incassati, come previsto da una convenzione tra Cas (ente gestore) e Anas.

Il provvedimento con il quale viene ordinato il sequestro delle due gallerie si fonda soprattutto su un passaggio della relazione dell’ingegnere Gianfranco Capiluppi, consulente tecnico della Procura di Patti: “Entro la primavera del 2012 – scrive Capiluppi – esiste un rischio di distacco del rivestimento della galleria Tindari del 70%”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.