Petralia Soprana. Riprendono grazie al volontariato gli scavi archeologici nella contrada “Santa Marina”

Petralia Soprana – Riparte la campagna di scavi nel sito di Santa Marina nel Comune di Petralia Soprana. Anche quest’anno l’intervento, voluto dall’Associazione Gaetano Messineo, fa leva sul volontariato.

La campagna di scavo ha avuto il sostegno logistico del Comune di Petralia Soprana e quello della BCC San Giuseppe delle Madonie e dell’Italkali e il patrocinio della Regione Sicilia. La direzione scientifica è della Soprintendenza di Palermo.

La partecipazione allo scavo è sempre aperta basta prenotarsi. I lavori sono iniziati già da qualche giorno e si concluderanno il prossimo 1° ottobre.

Le indagini sono riprese dall’area della villa di produzione di età imperiale romana, messa in luce dalle precedenti campagne di scavo durante le quali si sono registrati vari ritrovamenti e tra questi una pinzetta in bronzo per la cura del corpo, due tombe di epoca medioevale, dischi fittili, ovvero elementi costitutivi di colonne in terracotta, che si aggiungono a quelli realizzati in calcare dislocate lungo il colonnato e vari frammenti di ceramica, in quello che certamente è un insediamento rurale di età imperiale come ipotizzato dagli studiosi.

Per chi volesse partecipare allo scavo contattare

Cell: 3398266457 

WhatsApp: 3884046347

Email: info@associazioneculturalegaetanomessineo.com