Petralia Sottana. Una sorpresa di Pasqua per alcuni studenti dell’IIS Pietro Domina

Dopo aver attivato la DaD (Didattica a Distanza) a causa delle scuole chiuse per fronteggiare il contagio del Covid-19, il Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore Pietro Domina, prof. Fernando Cipriano, si è subito adoperato affinché nessun ragazzo rimanesse escluso da questa straordinaria modalità didattica.

Attivate le piattaforme, assegnati gli account, in un periodo dove per fare il proprio dovere bisogna stare tutti a casa, si è verificato quello che stanno evidenziando tante scuole, ovvero che alcuni studenti sono risultati sforniti degli strumenti necessari per seguire le lezioni. Nessuno in questi giorni è rimasto indietro o escluso, grazie alla abnegazione dei docenti che hanno trovato soluzioni fluide affinché questo momento di emergenza non diventasse condizione di dispersione scolastica.

Dopo un attento monitoraggio delle reali esigenze degli studenti, avvalendosi del contributo da parte del Ministero dell’Istruzione che ha destinato delle somme per dotare le scuole e gli studenti degli strumenti necessari, sono stati acquistati 13 computer portatili e 25 schede sim con traffico internet illimitato per due mesi.
Nonostante le restrizioni previste dalle ordinanze ministeriali, e il periodo festivo, si è cercato di mettere subito il materiale a disposizione degli studenti dell’Istituto Domina che, come previsto dal regolamento, ne avevano i requisiti o necessità.

Grazie alla collaborazione del Dirigente Scolastico con il Sindaco di Petralia Sottana, prof. Leonardo Iuri Neglia, si è potuta garantire la logistica con gli altri Comuni per la consegna del materiale al domicilio degli studenti che risiedono nei vari Comuni delle Alte Madonie.
Con la collaborazione della Polizia Municipale e i volontari del Servizio Civile, si è attivato a Petralia Sottana il centro di distribuzione che celermente, in sicurezza e rispettando i protocolli di contenimento anti Covid-19, ha garantito la consegna ai ragazzi che hanno avuto difficoltà nel seguire serenamente le lezioni a distanza.

Il Preside Cipriano ringrazia, i Sindaci dei Comuni e le forze di Polizia locale, che si sono adoperati per far recapitare i personal computer e le sim.
Gli studenti che in questo momento di difficoltà si sono sentiti garantiti nel loro diritto allo studio, hanno espresso la loro gratitudine al Dirigente Scolastico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.