Piano Battaglia, a dicembre la consegna dei nuovi impianti di risalita

[madoniepress.it]Garantita la manutenzione delle 4 piste, fruibili anche d’estate per trekking e mtb
Finalmente c’è una data: il 12 di dicembre, giorno in cui termineranno i lavori di costruzioni dei nuovi impianti di risalita a servizio delle 4 piste da sci che scendono lungo l’affascinante crinale di Monte Mufara, nel cuore dell’incantevole contesto di Piano Battaglia. Nuovo skilift e nuova seggiovia, attrezzata anche per lunghi periodi senza neve. Le spettacolari discese saranno infatti fruibili, grazie ad un semplice gancio, anche dagli amanti delle emozioni forti in mountain bike.

C’è quindi grande entusiasmo, come si legge dal comunicato diramato dalla Piano Battaglia s.r.l., diretta dall’ing. Antonio Catalano, che ha in gestione l’attività e il funzionamento del sito per i prossimi anni: “Un vento di grande novità soffia nel cuore del massiccio del Parco delle Madonie tra i complessi montuosi di Monte Mufara (1.865 m s.l.m.) e Pizzo Carbonara (1.979 m s.l.m.). A Piano Battaglia, meta montana di villeggiatura per amanti dell’outdoor e degli sport invernali, sono iniziati a metà luglio di quest’anno e termineranno entro il 12 dicembre i lavori di costruzione dei nuovi impianti di risalita che riporteranno i siciliani e gli ospiti della regione, a godere dei benefici della montagna e delle sue bellezze, sia d’estate che d’inverno.”
Le imprese concessionarie dei lavori, che si sono affiancate alla Piano Battaglia s.r.l., sono la CCM Finotello srl di Torino, la capogruppo incaricata delle costruzioni funiviarie; la Di Giovanna s.r.l di Palermo, per le opere edili e gli impianti tecnologici relativi.

Il progetto è stato finanziato per l’85% dalla regione Sicilia – P.O. FESR 2007/20013 – e per il restante 15% mediante concorso di risorse di soggetti privati.
“Piano Battaglia è un’eccellenza in Sicilia – si legge nel comunicato diramato ieri – con un potenziale da valorizzare sia in estate che in inverno. A pochi chilometri da Palermo e Cefalù e sulle rotte stradali che collegano Catania, Messina e Caltanissetta, Piano Battaglia si propone di diventare un’attrattiva per siciliani e turisti con una varietà di offerte sportive e servizi: sci, scialpinismo, snowboard, ciaspole in inverno e trekking e mountain bike in estate. La manutenzione delle quattro piste da sci (Marmotta, Scoiattolo, Sparviero e Mollica), diversamente che in passato, sarà garantita dall’investimento di due macchine battipista all’avanguardia. La rete dei partner interessati a contribuire al progetto e all’ampliamento dei servizi correlati è in crescita, a partire dalle strutture ricettive già presenti sul territorio. C’è ottimismo, volontà, competenza e soprattutto la voglia dei palermitani di tornare a vivere la montagna.”
Michele Ferraro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.