Piano Battaglia. Novità per gli impianti di risalita

“La Città Metropolitana di Palermo ha avviato il percorso di risoluzione del contratto relativo agli impianti di risalita della stazione sciistica di Piano Battaglia. Si tratta del primo passaggio del percorso concordato dall’Amministrazione nell’ambito del tavolo tecnico svoltosi presso l’Assessorato regionale territorio ed ambiente, e che prevede la gestione in sinergia della stazione montana di Piano Battaglia di cui la Città Metropolitana è concessionaria, con l’Ente Parco, il Comune di Petralia Sottana ed i Comuni del comprensorio che vorranno contribuire.
Precisano inoltre dalla Direzione Turistico- Sportiva, Resp. Ing. Claudio Delfino, che “sarà anche coinvolta la società controllata della Città Metropolitana “Palermo Energia SPA”, che potrà con immediatezza provvedere in house alla gestione del campo scuola e del tapis roulant, ed alla custodia e mantenimento in efficienza degli impianti nelle more dell’affidamento ad unico gestore”.
Il presidente dell’Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino, nel sottolineare l’impegno dell’Ente e il lavoro svolto in sinergia, dichiara: “È frutto di un lavoro durato mesi, svolto in silenzio, con diversi tavoli tecnici svolti in Assessorato e che hanno visto il coinvolgimento di tutte le amministrazioni interessate. Sappiamo tutti l’importanza che riveste Piano Battaglia nel comprensorio madonita e per questo motivo siamo pronti ad intraprendere ogni tipo di cooperazione per rilanciare davvero, e speriamo in maniera definitiva, la stazione di Piano Battaglia sia per quel che riguarda gli sport invernali ma anche tutte le attività che possono essere svolte nelle altre stagioni dell’anno. Con i lavori di ammodernamento del Pianoro, della strada di accesso che porta al Rifugio Marini, con le casette e con i bagni realizzati sicuramente daremo nuovo slancio a tutto il comprensorio madonita”.