Piano Zucchi – Un daino si incastra nella rete e lo salvano gli studenti di un Liceo di Palermo

(MADONIELIVE.COM – Angelo Asciutto) Un daino è rimasto impigliato e ferito in una rete, a 1500 metri di altezza, nei pressi dell’area attrezzata di Piano Zucchi, dove si inerpica il sentiero degli ungulati. A salvarlo ci hanno pensato i ragazzi dell’istituto Cannizzaro di Palermo, impegnati in uno stage. Gli allievi delle quarte I, F e D, insieme ai professori Giacomo Cimino, Isabella Dioguardi, Maria Di Lorenzo ed il Naturalista Antonio Mirabella hanno allertato via radio il Commissario superiore Calogero Zaofonte del Distaccamento forestale ?Soccorso Montano e Protezione Civile? di Polizzi Generosa. All’animale, ormai trasferito al centro di recupero della Fauna selvatica di Ficuzza, sono stati prestati i primi soccorsi sul luogo grazie anche all’intervento del veterinario Anna di Stefano. Durante le operazioni è stata allertata anche una pattuglia del distaccamento forestale di Collesano che si è recata sul luogo. Il giovane daino, ribattezzato ?Stanislao? in onore del chimico a cui è dedicato il liceo palermitano, è adesso fuori pericolo. Il commissario del Parco delle Madonie Angelo Pizzuto si è poi complimentato con il naturalista, i docenti e gli allievi della scuola, per essersi attivati tempestivamente nella richiesta dei soccorsi. (Nella foto un momento dei soccorsi, si intravede la guardia forestale castelbuonese Peppinello Barbarotto).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.