Pollina. Arrestato un 58enne con il pollice verde. Scoperta piantagione di cannabis

[ilcaleidoscopio.info] Nell’imminente inizio della stagione estiva continua senza sosta il contrasto alla criminalità diffusa da parte della Compagnia Carabinieri di Cefalu’.

I militari della Stazione di Finale di Pollina, unitamente a militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Cefalù, nella tarda serata di sabato 28 Giugno u.s., hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”,  Giuliano Caruso, 58enne, di Pollina, disoccupato.

L’interessato è stato trovato mentre stava coltivando di 17 piante di “Cannabis Indica” in un appezzamento di terreno di sua proprietà in contrada Piano Pozzo di Finale Pollina.

Caruso (nella foto), in un improvvisato giardino realizzato presso la sua abitazione di Pollina, deteneva altre 10 piante in varie fasi di sviluppo.

Non è escluso che lo stupefacente ricavato dalle piante, una volta essiccato, fosse destinato a vari giovani assuntori del luogo.

La coltivazione di piantagione di marijuana continua quindi a rappresentare uno degli strumenti illeciti maggiormente utilizzati e redditizi nella provincia est di Palermo, forte dei bassi costi di realizzazione e del sicuro profitto che essa rappresenta.

L’intera piantagione dopo essere stata campionata per le successive analisi a cura del L.a.s.s. Carabinieri di Palermo è stata estirpata per la distruzione.

L’arrestato, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria è stato giudicato con rito direttissimo conclusosi con la convalida e la sola misura cautelare dell’obbligo di firma in Caserma.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.