Presentata a Roma la Targa Florio. Tutti i grandi nomi storici al centenario

[lavoceweb.com]La Targa Florio, la mitica “corsa”, sta per vivere i suoi primi 100 anni. Arriva a un traguardo prestigioso una lunga storia di motori, cultura e costume. Questa storia è stata rievocata nella sede dell’Automobile club di Roma dove sono stato presentato il programma della centesima edizione a cui parteciperanno come ospiti speciali il presidente della Fia, Jean Todt, e il Ceo di Coca Cola, Muthar Kent. Quattro gli eventi su strada in programma dal 5 all’8 maggio con arrivo in piazza Duomo a Cefalù e con la prestigiosa cornice del Ferrari Tribute e il Pssion Day al Teatro Massimo. Si gareggia per il campionato italiano Rally, la Targa Florio Historic rally, la Targa Florio classic e la Targa Florio Historic Speed .
Alla presentazione della centesima edizione della corsa hanno preso parte tra gli altri il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e quello di Cefalu, Rosario Lapunzina, il presidente di Aci Sicilia, Angelo Pizzuto.
”Ho paura a parlare della Targa Florio – ha detto Orlando – perché questo nome è talmente straordinario che è difficile da definire anche per uno come me abituato a parlare molto. Mi sento come bloccato di fronte a questo nome che rappresenta un approccio culturale e una visione della vita”.
“Non si può parlare della Targa – ha incalzato il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani – senza pensare ai territori in cui si svolge ma anche alla cultura di un’isola che ha dato tanto all’Italia e al mondo. In questa simbiosi tra l’evento sportivo e la cultura della terra in cui è nato sono racchiuse le fortune di una manifestazione che ha potuto continuare nel tempo e raggiungere le 100 edizioni proprio in questo 2016”.
“Da sempre – ha aggiunto Sticchi – l’Automobile Club d’Italia è stato vicino a questo evento, accompagnandolo nella sua crescita, e portando avanti un articolato lavoro che, negli ultimi anni, si è sviluppato anche attraverso una stretta collaborazione con l’Automobile Club Palermo. Parliamo di una grande gara che racchiude in sé quattro appuntamenti esclusivi”.
In particolare l’Historic Speed sotto la guida di Giancarlo Minardi darà l’opportunità di incontrare di nuovo i campioni che hanno fatto la storia della corsa lungo il percorso che si snoda da Floriopoli a Cerda. Hanno assicurato la loro partecipazione Jacky Ickx, Nino Vaccarella, Arturo Merzario, Gijs Van Lennep. E ancora Sandro Munari, Carlo Facetti, Nanni Galli e il pilota austriaco (ora uomo della Red Bull) Helmut Marko e tanti altri nomi più o meno illustri che hanno contribuito a fare la storia della Targa.
Saranno 400 le vetture in gara nelle quattro competizioni. Quella del centenario sarà un’edizione tutta da ricordare. Tra i tanti ospiti illustri il presidente di Fca, John Elkann che sarà a bordo di un’Alfa), il presidente della Fia, Jean Todt, e Muthar Kent, ceo di Coca Cola. I personaggi del calibro di Jacky Ickx, Nino Vaccarella, Arturo Merziario, Gijs Van Lennep, Nanni Galli, Carlo Facetti, Sandro Munari e Helmut Marko non hanno voluto, nonostante l’età, non hanno voluto rinunciare a gareggiare nella historic speed lungo il percorso sulle strade e sui tornanti delle Madonie.
Nel corso della presentazione della manifestazione a Roma è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra il comune di Palermo e il distretto locale dell’Aci. Obiettivo: celebrare le cento edizioni anche attraverso manifestazioni e kermesse che possano coinvolgere Palermo. Un primo passo sarà l’evento ‘Passion Day’, in programma sabato 7 maggio al Teatro Massimo di Palermo, durante il quale Mauro Coppini, direttore di FormulaPassion.it, insieme a Ezio Zermiani, intervisterà i grandi nomi dell’automobilismo che hanno fatto la storia di Targa Florio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.