Presentata la bozza dello Statuto della Consulta Giovanile

Ieri, presso l?atrio della Badia in Via Roma si ? tenuto un incontro promosso dall?Amministrazione comunale volto all?istituzione di una Consulta Giovanile, un organo collegiale istituzionalizzato con poteri consultivi e propositivi composto da giovani di et? compresa tra i 16 e i 30 anni.

Nel dibattito, a cui hanno preso l?Assessore ai servizi sociali Maria Di Galbo, il consigliere comunale Vincenzo Vignieri e alcuni rappresentanti delle numerose associazioni e cooperative presenti sul territorio, ? stata presentata una bozza dello Statuto di una possibile Consulta Giovanile con l?obiettivo primario di aumentare la partecipazione e il contributo delle giovani generazioni alle politiche portate avanti dall?Amministrazione e di raccogliere le loro esigenze al fine di attuare idee, sviluppare risorse e avviare iniziative riguardanti i pi? svariati ambiti dell?attivit? pubblica.

Rosario Cusimano