Presentata la stagione della Polisportiva Castelbuonese-Ypsivolley

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Giornata di presentazione per la Polisportiva Castelbuonese-Ypsivolley quella di venerdì 7 novembre, voluta fortemente dal presidente Fabio Capuana e dai responsabili del settore volley Roberto Mitra e Domenico Cascio con la presenza dell’allenatore della prima squadra, che quest’anno parteciperà per la prima volta al campionato di serie D, Salvatore Provenza.

Il quartetto ha risposto alle domande dei giornalisti iniziando dal presidente Fabio Capuana che ha palesato tanto entusiasmo per il settore. “Il volley – ha affermato il patron granata – non è uno sport secondario, anzi è un vero fiore all’occhiello della Polisportiva perché raccoglie centinaia di ragazzi che vedono in questo sport un momento di crescita e anche di formazione personale. Inoltre è un settore molto organizzato sotto tutti i punti di vista, da quello tecnico e ci sono i risultati a dimostrarlo, fino a quello della promozione del nostro brand, con una gestione dellavisual identity davvero innovativa, moderna e vincente”.

Anche mister Provenza non si è sottratto alle domande sulla squadra. “L’obiettivo – ha detto – è quello di cercare di far bene e prendersi belle soddisfazioni. Tutto questo sarà possibile grazie al lavoro, alla volontà e alla ‘fame’ che avremo; certamente non bisogna dimenticare che debutteremo in un campionato superiore, di livello estremamente più alto ma sono convinto che possiamo ben figurare”.

Roberto Mitra ha spiegato come è strutturato quest’anno il settore volley: “I campionati che affronteremo saranno Under 12, 13, 14 e 16, Terza Divisione femminile, Prima Divisione maschile, con le relative Coppe, oltre alla già citata serie D. Un impegno enorme per una società appena nata, ma anche una sfida affascinante che non vediamo l’ora di affrontare”. Mitra ha anche ringraziato gli sponsor che sostengono il progetto: “La storica promozione in D è stata senza dubbio un grande richiamo, ma anche le giovanili hanno suscitato l’interesse di molte realtà locali grazie ai grandi risultati ottenuti lo scorso anno. Mi preme ringraziare in particolar modo il Planetario di Palermo del dottor Marcello Barrale che è stato il primo sponsor a credere in noi insieme con l’Avis di Castelbuono e anche il dottor Tommaso Dragotto, che da quest’anno ci accompagnerà in questa avventura; ma anche la Famiglia Zito, la Q8 di Sferruzza Pietro, Bartolo Cammarata, il Tarantino, il Ristorante Vecchio Palmento, MD Mobile, la Forgia del Gusto, Castiglia Bibite e la 3 periodico che stanno credendo nel nostro progetto”.

Domenico Cascio infine ha parlato del ruolo del settore giovanile nella società: “Abbiamo investito tanto in termini di formazione tecnica degli allenatori proprio per dare una decisa impronta a un reparto che a volte viene sottovalutato e poco considerato rispetto alle prime squadre, ma che invece è la base stessa su cui costruire il proprio futuro. È naturalmente un investimento di lungo termine e difatti non si può lavorare con ottiche di breve periodo, ma siamo assolutamente convinti della natura vincente della nostra scelta, e i risultati sono lì a darci ragione”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.