Presentazione libro ?SDISONORATA SOCIETA’? di Gianpiero Caldarella

copertina.indd
Mercoled? 22 dicembre alle ore 18 a Castelbuono presso la Sala delle Capriate, ex monastero di Santa Venera, in via Roma, si presenta in anteprima il libro ?Sdisonorata Societ?? di Gianpiero Caldarella, con
prefazione di Giancarlo Santalmassi e illustrazioni di Leonardo Vaccaro, pubblicato da Navarra Editore nella collana Officine.
Un’altra presentazione ? prevista per il giorno successivo, gioved? 23 dicembre, alle ore 18, a Isnello, presso l’auditorium del Centro sociale.

Dalla prefazione di Giancarlo Santalmassi: “Leggere ?Sdisonorata Societ?? ci far? entrare nella cultura siciliana (la cui importanza ? fondamentale come riconobbe Falcone: devi conoscere il nemico per
batterlo) dalla porta, anzi dal buco della serratura delle piccole quotidianit?. Attenzione: non ? la porta di servizio, ma lo stillicidio delle cose piccole di ogni giorno, grandissime per ogni singolo individuo, e che alla fine fanno ?cultura?.”

Note sul libro dalla bandella di copertina:
“Nella primavera del 2007 nasceva il ?Pizzino? radiofonico, su Radio24, in qualche modo ?compare? dell’omonimo mensile di satira cartaceo fondato a Palermo. Per due anni, ogni fine settimana ? andata in onda una strana rubrica di un paio di minuti dove, spesso marcando l’accento siculo, veniva raccontato un fatto, un affare, uno stato d’animo, un imbroglio, un’epopea burocratica senza quel distacco passionale, quella ?distanza? che ? propria del tipo di discorso giornalistico. Va bene prendere per il culo il politico, il mafioso, il grande imprenditore o il potente uomo di chiesa, ma a questa satira non poteva sfuggire
l’uomo qualunque, il burocrate, il conducente di autobus, il medico di famiglia, tutti coloro con cui si entra in contatto nella quotidianit?. Piccoli comportamenti, insomma, non importa se penalmente rilevanti. In fondo sono i piccoli gesti -come accettare o rifiutare un caff? ad esempio- quelli che creano i modelli di
comportamento fondanti di una societ?. Anche la mafia non sfugge a questa regola. Questo libro raccoglie gran parte di quelle rubriche
radiofoniche e racconta un po’ di questa ?sdisonorata societ?? a partire da sud, risalendo verso un nord che si sta lentamente meridionalizzando, pur continuando a detenere il primato economico.
Non si spiegherebbero altrimenti i consigli comunali sciolti per infiltrazioni mafiose in Veneto, i palazzi nuovi crollati a L’Aquila perch? imbottiti di cemento depotenziato, la ricerca diffusa di una raccomandazione per lavorare, l’imbarazzo che accompagna il lancio di quella grande opera che ? l’Expo a Milano. Neanche fosse il ponte sullo stretto di Messina. A poco a poco stiamo diventando tutti una
cosa.”

Grazie per l’attenzione. Vi aspettiamo numerosi.

Info: Gianpiero Caldarella 338 7034770
Navarra Editore 091 6119342

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.