Primarie del PD regionale: netta affermazione di Raciti. Il commento di Di Donato

108 i votanti castelbuonesi alle primarie per l’elezione della segreteria regionale del PD. Schiacciante l’affermazione del trentenne Fausto Raciti, con 87 preferenze; soltanto 12 i voti per il segretario uscente Giuseppe Lupo e 8 per Antonella Monastra, quest’ultima espressione dell’area civatiana, ed una scheda bianca.


[Aggiornamento] Pubblichiamo di seguito la nota pervenuta dal segretario cittadino Michele Di Donato.

Anche a Castelbuono, come nel resto della Sicilia, ieri si sono svolte le primarie per la scelta del segretario regionale del PD. Questi i risultati del seggio di Castelbuono:

Votanti: 108
RACITI: 86 (81%)
LUPO: 12 (11%)
MONASTRA: 9 (8%)
Schede bianche: 1

Risultati oltre la media regionale che ha visto la larga affermazione di Fausto RACITI (più del 60% dei voti), oggi segretario regionale, cui va il nostro più sincero augurio di buon lavoro. Un ringraziamento va a tutti coloro che si sono recati a votare e a tutti i volontari che hanno reso possibile questo risultato con la disponibilità, le ore passate al seggio domenica, l‘incontro e l’ascolto di tanti cittadini. Grazie anche ai responsabili delle mozioni che si sono spesi anche nelle settimane precedenti al voto per portare a conoscenza degli elettori le istanze dei propri candidati; il loro impegno ha creato le premesse di questo straordinario risultato. Adesso, con Fausto Raciti segretario regionale e Carmelo Miceli segretario provinciale (Palermo), il PD può davvero voltare pagina, scrollandosi di dosso le incrostazioni della cattiva gestione degli ultimi anni, e ripartire cercando di dare una risposta ai problemi dei cittadini. Ripartire dando ai TERRITORI il peso e l’importanza che meritano, in quanto da sempre in prima linea nell’ascolto delle più sentite istanze dei cittadini e che lo hanno dimostrato anche con i risultati. Infatti, se prendiamo a riferimento i dati della sola provincia (con esclusione della città di Palermo) Raciti ha ottenuto il 60%, Lupo il 34%, Monastra 6%. Nella sola città di Palermo, invece, Lupo è stato il primo con il 50%, seguito da Raciti 35% e Monastra 15%. I problemi e le battaglie da affrontare certo non mancano ma ora, passato il confronto, possiamo riprendere, UNITI, il percorso.

Michele Di Donato
Segretario PD Castelbuono