Pro Loco Castelbuono. Report 2015 e attività e promozione inizio anno 2016

pro loco

Si comincia a raccogliere parte di quanto “seminato” negli anni precedenti.

Dopo i tour operator statunitensi dell’incoming del mese scorso che hanno cominciato a convogliare, con cadenza bisettimanale, gruppi di turisti americani a Castelbuono (saranno 1.400 persone a fine stagione) continua l’attività di promozione del territorio a cura della Pro Loco e del Museo Civico.

Il 19 febbraio è stata la volta della  tour operator inglese dell’incoming Vicky Hawker, accompagnata da Arianna Scopelliti, product manager di una delle più importanti agenzie siciliane, a ricevere l’assistenza della Pro Loco.  La costruzione di un itinerario (prevalentemente storico-artistico) richiede non solo conoscenze di tecnica turistica ma anche di storia dell’arte, di geografia, di urbanistica e di ecologia. Questo risultato, in questa occasione, è stato raggiunto attraverso la collaborazione, anche, di  Manuela Cicero,  che ha  illustrato, con dovizia di particolari ed in inglese,  i percorsi storico-monumentali,  enogastronomici, naturalistici e culturali di Castelbuono.

La promozione del territorio così operata mira a  convenzionare location di varie tipologie come dimore storiche, case vacanza, agriturismi, etc. per consentire agli operatori in visita  di formare itinerari turistici particolari e “su misura”, dedicati a gruppi e clientela exclusive.

Il 26 febbraio sarà la volta di un primo gruppo di lituani, guidato da  Raimonda Bojazinskyte, provenienti da Roma. Ci si augura che a questo primo gruppo ne possano seguire altri ed in tale direzione si sta operando. Saranno assistiti da un’altra associata della Pro Loco , Annalisa Raimondo, che attuerà l’identica politica dell’assistenza turistica messa in campo, da tempo,  dalla nostra Associazione.

Avremo, a breve, contatti con Kristina Aldag, tour operator svedese, per iniziare altre collaborazioni. Verrà  individuato il percorso ritenuto più idoneo facendo riferimento al tempo disponibile, alla distanza ed allo stato delle strade da percorrere. Saranno individuate e scelte solo le risorse che possono essere inserite nell’itinerario. Sarà  trasmesso, inoltre, il programma dei principali eventi del 2016. In questa fase saranno sicuramente proposti anche i nostri “ristoranti tipici”  nei quali si possono degustare le specialità enogastronomiche locali.

Il Presidente della Pro Loco
Nicolò Cusimano

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.