Prorogati i tempi d’indagine sulla frana di Liccia

(MADONIELIVE.COM – Giuseppe Spallino) Gli inquirenti della Procura della Repubblica di Termini Imerese hanno chiesto e ottenuto dal gip la proroga dei tempi d?indagine sulla frana che nel marzo del 2009 si abbatteva in contrada Liccia, sopra il comune di Castelbuono, provocando l?interruzione della strada che collega il paese alle strutture alberghiere Masseria Rocca di Gonato e Hotel Milocca. Allora si aprì un?indagine, che è ancora in corso. In questi anni sono sopravvenute importanti novità nel fronte giudiziario. Il pubblico ministero Vincenzo Cefalo, che ha ereditato l?inchiesta dal suo collega Giacomo Urbano, ha riunito i fascicoli ed ha ipotizzato una serie di reati, tra cui abuso d?ufficio e omissioni d?atti d?ufficio, a carico d?ignoti. Inoltre i carabinieri della locale Stazione hanno interrogato un testimone alla presenza di un geologo, perito della magistratura.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.