Punto Verde in fiamme per tre volte

[ilcaleidoscopio.info]Il 30 aprile scorso, mentre i castelbuonesi si preparavano alla festa dei lavoratori dell’indomani, un incendio scoppiava in un magazzino all’interno del negozio Punto Verde, sito nel centro storico del paese. Per fortuna, grazie al pronto accorgimento della titolare Enza Maimone e all’aiuto dei vicini, è stato evitato il peggio.

Ma il giorno dopo, il 1° maggio, quando i proprietari vi si erano recati per sistemare ciò che avevano lasciato in sospeso la sera precedente, un telecomando stava per prendere fuoco e divampare nel negozio.

Sembrava che tutto si fosse calmato, invece la mattina del 2 maggio dei semplici elastici hanno incominciato ad emettere fumo. Per la terza volta in tre giorni l’intero locale ha rischiato di essere avvolto dalle fiamme, quindi si è subito proceduto a togliere tutto ciò che vi era custodito.

I fatti hanno lasciato allibiti la proprietaria Enza Maimone e il marito Nicola Failla, persone molto stimate nella cittadina madonita, in quanto non si sa cos’è che abbia provocato continuamente il cortocircuito. Rebus che dovranno risolvere i Vigili del Fuoco.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.