“Quei geniacci della Regione Sicilia”. Secondo la Regione l’Ypsigrock è l’ultimo dei festival…

[YPSIGROCK.COM] Anche per il 2012 il pericolo è scampato, quei geniacci della Regione Sicilia non si fanno fregare facilmente e, grazie al loro proverbiale fiuto, hanno giudicato Ypsigrock Festival ultimo nella graduatoria tra le manifestazioni meritevoli di un contributo.

Per un attimo quei geniacci della Regione Sicilia avevano fatto pensare il contrario, perché mai pubblicizzare Ypsigrock Festival sul loro sito nel bel mezzo della scorsa estate?

Niente paura, era solo un fine bluff in attesa di ridimensionarlo entro i confini del giudizio più amato da quei geniacci della Regione Sicilia: manifestazione dallo scarso valore artistico.

Quei geniacci della Regione Sicilia hanno un?alta considerazione del concetto di meritocrazia, hanno il polso della situazione ed è grazie a loro che in questi anni abbiamo evitato sprechi, clientelismi, il tutto a favore di manifestazioni che enorme lustro hanno regalato alla nostra terra.

Bisogna solo prostrarsi a tanto acume, prendere esempio e lavorare altri 17 anni per ottenere risultati che possano pallidamente ricordare quelli ottenuti dagli ammessi in graduatoria. E questo ricordiamolo per sempre ad eterno stimolo.

Adesso a capo di quei geniacci della Regione Sicilia ci sta Franco Battiato il quale ultimamente ha espresso le sue intenzioni di azione:
?Bisogna uscire dalla logica dei grandi eventi, che in passato non hanno prodotto risultati significativi, per approdare al modello degli eventi grandi per la qualità delle proposte, per la capacità di valorizzare il territorio e le sue risorse umane?E? nostra intenzione prestare attenzione, allo stesso modo, alle realtà culturali più consolidate e a quegli operatori privati che in tutti questi anni non hanno ricevuto adeguato sostegno da parte delle istituzioni?.

Questo dell?assessore Battiato è solo un proposito ma quei geniacci della Regione Sicilia, di certo, ne faranno tesoro.
Esattamente, tesoro.