Recovery plan. I sindaci di Castelbuono e di Naro scrivono al Cardinale Montenegro e al Vescovo Marciante

Gli investimenti che si riusciranno a realizzare con i finanziamenti che arriveranno in Italia con il “Recovery Plan” permetteranno alla nostra Regione e al mezzogiorno d’Italia, se spesi bene, di recuperare il divario strutturale, culturale, sociale ed economico con le altre regioni d’Europa.

Un gruppo di Sindaci dei Comuni del Sud Italia, hanno creato una rete per sollecitare il Governo Nazionale a strutturare questi interventi, ascoltando le reali esigenze dei propri territori,  non legando le scelte a sollecitazioni delle lobby economiche e finanziarie. 

Il Sindaco di Castelbuono Mario Cicero e il Sindaco di Naro Maria Elena Brandaro hanno inviato la nota allegata [scaricalo sotto, ndr] al Cardinale Mons. Francesco Montenegro, dove ricade il Comune di Naro, e al Mons. Giuseppe Marciante Vescovo di Cefalù, considerato che la Chiesa è a contatto  ogni giorno  con i bisogni reali della comunità locali, delle forze produttive e sociali, invitandoli a coinvolgere la Conferenza Episcopale Siciliana per sostenere insieme ai Sindaci a tutte le iniziative atte a far si che la programmazione dei fondi del Recovery Plan, possano avere ricadute reali in termini di occupazione e di infrastrutture nella nostra Regione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.