Ricordando la strage di Capaci, le parole di Cittadinanza Attiva

Oggi, in questa ricorrenza così importante, è importante ricordare le vittime di mafia. Tuttavia non solo in queste giornate bisogna dare esempi di legalità, scrivendo migliaia di pensieri, citazioni, parole. Siamo convinti che queste manifestazioni sono lodevoli ma, se rimangono solo fini a sé stesse, non servono. Bastano poche parole, ricordare i nomi di coloro che hanno donato la loro vita per questo Paese, per sconfiggere questo cancro che affligge la nostra terra. Anno dopo anno siamo ancora più convinti che noi giovani dobbiamo continuare a portare avanti questa lotta perché ne vale del nostro futuro, impegnandoci con onestà a costruire le basi per un domani migliore.

L’esempio va dato mettendo in atto i loro pensieri e le loro idee ogni giorno nelle nostre azioni. In questo modo non potranno essere dimenticati e il loro sacrificio non sarà stato vano.

Dobbiamo credere in noi, nella nostra terra e far vedere chi sono i veri siciliani. Dobbiamo lottare e cercare di cambiare le cose. ” Se non siamo ancora stanchi non si stancheremo mai non ci fermano con gli spari, non ci fermano con le TV , siamo i veri Siciliani e non ci fermeranno più” (cit. MCR).

Cittadinanza attiva