Riorganizzazione del sistema di gestione dei rifiuti. Il Sindaco convoca gli operatori del Comune presso l?Assessorato Regionale

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Stante il silenzio della Regione sul delicatissimo problema della riorganizzazione dei rifiuti in Sicilia, a seguito della riforma degli ATO, il sistema di gestione dei rifiuti solidi urbani è in una fase di stallo. Si rileva infatti la mancata indizione della gare di appalto né in forma integrata mediante Srr (Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti), né in forma singola o associata da parte dei Comuni. Inoltre la gravissima situazione di preavviso di licenziamento in cui si trovano oggi gli operatori della raccolta dei rifiuti fa lanciare un grido di allarme a tutti i Comuni.

Urge un incontro fra gli istituti che si occupano della raccolta dei rifiuti, della Regione in primis, dei Sindaci, dei Sindacati e delle Imprese del settore per ricevere entro i termini stabiliti dalla legge le indicazioni necessarie per potere proseguire a fornire il servizio di raccolta.

Si teme che la mancata attivazione delle SRR entro il primo Ottobre generi gravi ripercussioni sia dal punto di vista occupazionale che dal punto di vista igienico-sanitario, oltre al fatto probabilmente di vedere vanificati gli sforzi fino ad oggi compiuti dalla Comunità di Castelbuono che effettua giornalmente la raccolta differenziata porta  a porta, che gestisce l?isola ecologica, che opera con il centro di compostaggio che ha abolito il sistema di raccolta tramite i cassonetti e alla fine riesce a differenziare oltre il 50% dei rifiuti solidi urbani, ed è per questo che il Sindaco del Comune di Castelbuono, ha convocato per Giovedì 19 settembre 2013 un incontro con il legale rappresentante di Ecologia e Ambiente SpA – ATO 5 e le tre cooperative sociali che si occupano di raccolta dei rifiuti a Castelbuono, presso l?Assessorato Regionale all?Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità, al fine di definire il percorso da seguire, informando di ciò il Presidente della Regione On. Rosario Crocetta e l?Assessore  Regionale all?Energia e ai Servizi di Pubblica utilità Nicolò Marino.

 

Il  Sindaco

Dr. Antonio TUMMINELLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.