“Riprendiamoci l’indennità di disoccupazione”. La raccolta firme organizzata dall’Associazione Nazionale Lavoratori Stagionali

[Riceviamo e pubblichiamo] “Riprendiamoci l’indennità di disoccupazione”. Anche a Castelbuono il via alla raccolta firme organizzata dall’Associazione Nazionale Lavoratori Stagionali. Approda anche a Castelbuono la petizione popolare indetta dall’ ANLS (Associazione Nazionale Lavoratori Stagionali) a sostegno della proposta di legge Argos per l’istituzione della categoria dei lavoratori stagionali non agricoli e la disciplina dell’assicurazione a retribuzione graduale degli stagionali.

“ Una firma non costa nulla, ma vale tanto” è lo slogan dell’ iniziativa popolare messa in moto dai lavoratori stagionali del settore turistico e dell’industria alimentare, che ormai da mesi, continuano a lottare contro il criterio di assegnazione delle indennità di disoccupazione previsti dalla Naspi. L’intento dell’Argos e della petizione proposta è quello invece di istituire un sussidio direttamente proporzionale, nella durata e nell’importo, al periodo contributivo. I lavoratori stagionali del turismo chiedono di supportare la proposta di legge di iniziativa popolare presentata a marzo 2016 alla Corte di Cassazione, il cui testo, elaborato da Carla Lotti e Riccardo Iovene, “Istituzione della Categoria Lavoratori Stagionali non Agricoli e Disciplina dell’Assicurazione e Retribuzione Graduale per l’Occupazione Stagionale”, ha quale obiettivo quello di fornire sostegno e tutela al reddito dei lavoratori stagionali nel periodo di non occupazione.

Il motto “Riprendiamoci l’indennità di disoccupazione” accompagna il manifesto presentato a Castelbuono e rappresenta un invito per i cittadini, attraverso una semplice firma, a sostenere l’iniziativa che necessita del più ampio consenso possibile. È possibile firmare la petizione presso l’Ufficio elettorale (Sign. Carlo Vetere) da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 14:00 oppure mercoledì dalle 15:00 alle 18:00.

Per ricevere ulteriori informazioni è possibile iscriversi al gruppo Facebook LAVORATORI STAGIONALI.

petizioneindennita

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.