Risotto con borragine e salsiccia. La ricetta proposta da Antonella di Garbo

[inchiestasicilia.com L’inchiesta Sicilia a tavola a cura del Maestro Giuseppe Giuliano] Risotto con borragine e salsiccia al profumo di cedro e zenzero

La borragine è una pianta ricca di una buona quantità di vitamine, in particolare vitamina C, e minerali, soprattutto potassio. Le proprietà terapeutiche che vengono riconosciute ai fiori di borragine, li rendono un noto e antico rimedio contro la tosse, specie quando è presente espettorato; gli vengono, inoltre, attribuite proprietà rilassanti e un leggero effetto depurativo e diuretico. Le foglie, oltre a essere considerate anch’esse un buon rimedio naturale contro i disturbi delle vie respiratorie, si utilizzano per combattere alcune patologie cutanee, tra cui eczema e brufoli.

Oggi una gustosa ricetta proposta da Antonella Di Garbo: risotto con borragine e salsiccia al profumo di cedro e zenzero

Ingredienti

400 gr di riso Carnaroli
1 mazzetto di borragine
100 gr di salsiccia
1 cedro
1 radice di zenzero
3 cipolle
1 costa di sedano
2 carote
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio EVO q.b.

Risotto con borragine e salsiccia – Procedimento

Dopo aver messo da parte dei fiori di Borragine per la decorazione finale, pulire e lavare la verdura.
Sbollentare le foglie ottenute in acqua salata bollente per qualche minuto per poi raffreddarle in acqua e ghiaccio.
Aggiungere nell’acqua di cottura 2 cipolle, il sedano e le carote pulite e tagliate grossolanamente e farle bollire a fuoco lento per ottenere un brodo molto profumato.
Nel frattempo scolare la borragine e frullarla finemente tramite un mixer ad immersione.
Tagliare finemente la cipolla messa da parte e rosolarla in padella con un poco d’olio EVO e successivamente aggiungere la salsiccia spellata. Terminare la cottura e mettere da parte.
Tostare il riso in un pentolino capiente e successivamnte aggiungere il brodo a poco a poco durante la cottura.
A metà cottura mettere la salsiccia rosolata, un poco di crema di verdura e successivamente salare e pepare.
Al termine della cottura grattuggiare e aggiungere sia la buccia del cedro che un poco di zenzero.
Mantecare con il resto della crema di verdura e un filo d’olio EVO.

Servire il risotto decorando il piatto con delle rondelle di zenzero tagliate finemente e un fiore di borragine.