“Ritrovarsi a Firenze con un disegno e i messaggi di testo gratis.”

Firenze è una meravigliosa piccola città. Un gioiello incantevole con un patrimonio artistico di livello internazionale. Ogni giorno a Firenze arrivano turisti pari a circa 4 volte il numero dei suoi abitanti. Non deve, dunque, stupire se per strada ci si imbatte in gente che chiede indicazioni in lingua straniera. Recentemente è successo però che qualcuno cercasse, anziché Palazzo Pitti, Piazza della Signoria o Ponte Vecchio, il proprio marito disperso per la città. Non ci sarebbe niente di strano se non fosse che il marito della signora fosse malato di Alzheimer. La coppia di settantenni olandesi era in giro per la città quando, fermatisi ad ammirare la facciata di un palazzo, la donna ha abbassato gli occhi e non ha più visto il marito di fianco a sé. Presa dal panico è salita su un taxi, è andata alla più vicina stazione di polizia e dopo aver invano tentato di spiegare a voce l’accaduto ha iniziato a disegnare qualche schizzo sul block notes. Così, piano piano, gli agenti di polizia hanno ricostruito tutto l’accaduto e tornati nei luoghi indicati dalla signora hanno trovato il marito dentro una gioielleria di piazza duomo, dov’era stato soccorso. Pericolo scampato, coppia ricongiunta.

Le società di telecomunicazioni (“telco”) sono tra i gruppi finanziari più in salute nel mondo della finanza. Con il boom dei sistemi di telecomunicazione moderni, dai cellulari, agli sms, a internet, agli smartphone hanno registrato negli ultimi decenni crescita spaventose. Ma c’è una soluzione a costo zero che sta facendo vacillare il loro potere e nello specifico gli sta facendo perdere nel settore della messaggistica qualcosa come 18 miliardi di Euro nel 2012. Si tratta delle applicazioni di messaggistica istantanea. Si calcola che famose app come what’s app, iMessage, BBmessenger  GoogleTalk generino 10 miliardi di messaggi di testo al giorno. Li usa praticamente chiunque abbia uno smartphone. Basta avere un abbonamento internet sul telefono e si può messaggiare gratis con gli utenti di tutto il mondo nella propria rete di contatti. Per le telco, la perdita di 18 milioni di quest’anno è destinata a cresce, secondo le previsioni, fino a 50 Milioni nel 2016. E siamo solo all’inizio.

Per questa settimana è tutto qui, a Giovedì prossimo.

?Oltre Fiumara ? Rubrica settimanale che apre uno spiraglio tra le cinta murarie del borgo, per far passare qualche notizia fuori dal comune.?