Riviera Messina Nord-Castelbuonese 1-2

[MESSINANELPALLONE.IT] Il Riviera Messina Nord deve dire addio al campionato di Promozione al termine di una gara, quella contro la vice capolista Castelbuonese, ben giocata, sfortunata e persa immeritatamente 1-2.

Un testa-coda che non ha evidenziato il divario in classifica tra le due formazioni, con i rivieraschi che possono recriminare anche per due traverse e puniti oltre i loro demeriti. Pochi in questa occasione.
Alla prima occasione, però, gli ospiti passano: al 21’, Arena, dal fondo, crossa in mezzo per Lipari che devia alle spalle di Sanfilippo. I messinesi reagiscono e, al 37’, sfiorano il pari con Mangraviti che, in area, si gira e tira ma, a portiere battuto, Megna salva sulla linea. La sfera arriva ad Alessi che centra la traversa, la prima del match. Pari, però, rinviato di tre minuti: Zanghì viene messo giù in area da Sorrentino e Iapichino di Siracusa assegna il rigore: dal dischetto Lo Surdo batte Romano. La Castelbuonese, però, ci mette poco a riportarsi in avanti e, al 43’, ancora Lipari va a segno: Marguglio ci prova su punizione dal limite, Sanfilippo respinge e, sulla ribattuta, Lipari è il più veloce e ribadisce in rete per il nuovo vantaggio ospite e la sua personale doppietta.

Il Riviera deve ripartire e, nella ripresa, dopo aver rischiato il tris con l’ivoriano Hien, a rete ma in posizione irregolare, prende in mano il gioco. Al 55’ conclusione dal limite di Alessi che finisce alta e, al 61’, punizione di Lo Surdo che si stampa sulla traversa. I padroni di casa insistono e costringono la Castelbuonese sulla difensiva, ma al 93’, in contropiede, sfiorano il terzo gol con Megna che, tutto solo davanti al portiere, tenta il pallonetto che finisce fuori.

Un successo che permette alla squadra di mister Vitale di tenere il passo dello Sporting Taormina, sempre a +2 dopo il successo interno sulla Fiumefreddese (3-1), mentre la sconfitta condanna il Riviera alla retrocessione diretta, causa i 13 punti di svantaggio proprio dalla Fiumefreddese, e raggiunge Atletico Villafranca e Ghibellina in Prima categoria.

A fine gara, il commento del tecnico Sandro De Domenico che accetta il verdetto del campo, ma loda comunque i suoi giocatori: “Grande prestazione dei ragazzi che hanno lottato dal 1’ al 90’. Peccato che in tutto il campionato non si sia sempre giocato con l’impegno e la determinazione dimostrata nelle ultime 5 gare. La retrocessione ci sta per come ci siamo espressi durante l’anno calcistico, ma qualcosa di buono si è visto e sono orgoglioso di avere allenato un gruppo come voi”.

RIVIERA MESSINA NORD-CASTELBUONESE 1-2

RIVIERA MESSINA NORD: Sanfilippo, Panetta, Vento, Manciagli. Alessio (67’ Vlad), Arena D., Lo Surdo, Molonia, Alessi, Mangraviti, Zanghì. All. Salpietro.
CASTELBUONESE: Romano, Megna, Giglio (46’ Longo), Li Castri, Inguglia, Sorrentino, Arena F., Lipari, Antista, Ata (46’ Hien), Marguglio. All.: Vitale
Reti: 21’ e 43’ Lipari, 40’ rig. Lo Surdo.
Arbitro: Iapichino di Siracusa
Assistenti: Polimeni e Tomarchio di Acireale

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.