“RossoDiRose. Come, perché?” Replica domenica 22 marzo

11079232_908496299172596_1933847439_n

Domenica 22 marzo, verrà replicato a Castelbuono, presso la sala delle Capriate della Badia, RossodiRose, un reading di storie di femminicidio, il cui progetto artistico prevede interventi teatrali, letture di racconti ispirati a storie vere e immagini.

I racconti saranno letti da un gruppo di donne, in rappresentanza della società castelbuonese – istituzioni comprese -, mentre una serie di immagini faranno da cornice alla performance curata dall’attrice Stefania Sperandeo.

RossodiRose non vuole celebrare atteggiamenti di pietà nei confronti delle vittime femminili, ma è un esplicito invito ad andare oltre la data dell’otto marzo per fare memoria, riflessione, comunità.

Poiché in ogni parte del pianeta ed in ogni ceto sociale la storia delle donne si scrive ancora su discriminazione, violenza e morte, occorre sicuramente parlarne.

I testi della performance sono tratti dalle raccolte “Ferite a Morte”, di Serena Dandini, e da “I monologhi della vagina”, di Eve Ensler.

Undici le lettere di RossoDiRose

R come racconto e resistenza

O come opportunità di riflettere a voce alta, per non dimenticare

S come sinergia e sacralità della differenza di genere

S come sensibilità attenta alla complessità delle relazioni umane

O come occasione di incontro nella mediazione teatrale

D come dono spirituale ad ognuno dei presenti

I come invito alla conoscenza ed alla reazione

R come ricerca di senso

O come otto marzo ma non solo otto marzo

S come sequela di voci di donne, testimoni di ferite

E come elevazione corale, in memoria di tutte le vittime di femminicidio

Regia: Stefania Sperandeo
Performance: Giuseppe Aiosi, Antonia Biundo, Giusi Biundo, Simona Biundo, Giovanna Butticè, Rita Capuana, Peppe Carrozza , Maria Grazia Cascio, Giuseppina Cicero, Mimma Conoscenti, Stefania Cordone, Gianclelia Cucco, Antonella Cusimano, Maria Antonietta D’Anna, Michele Di Donato, Santina Di Paola, Antonietta Francaviglia, Elisabetta Guarraia, Francesca Ignatti, Marika Lima, Luisa Lo Iacono, Alessandra Lo Re, Annamaria Mazzola, Valeria Minutella, Giuseppina Palumbo, Nadia Prisinzano, Maria Angela Pupillo, Anna Studiale
Design: Michele Puccia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.