Salvalarte Madonie: Castelbuono fra cultura, natura e innovazione.

Riceviamo e pubblichiamo
Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Salvalarte Madonie 2008, quinta edizione. Dal 24 aprile all’11 di maggio ben 12 comuni del Parco delle Madonie sono coinvolti in iniziative tese a riscoprire il patrimonio naturalistico e artistico del nostro territorio. Anche quest’anno Castelbuono è pienamente coinvolta nella manifestazione che vuole scommettere sulla natura e sulla cultura.

L’invito è per domenica 27 aprile:
– alle ore 9.00 escursione naturalistica in compagnia degli asini a Piano Sempria ? Agrifogli Giganti, descrizione dei monumenti della Natura, appuntamento a Piano Sempria;
– alle ore 12.00 visita all’eremo di Liccia recuperato e denuncia delle condizioni in cui versa la strada Provinciale per San Guglielmo;
– alle ore 18.00 presso la Sala delle Capriate, Badia, dopo la presentazione del concorso nazionale ?Il RagliaStorie? sarà illustrato il progetto ?Arte da Toccare. Idee per una diversa fruizione dei beni culturali? ovvero un progetto pilota per la ?musealizzazione? dei marmi della fontana Venere Ciprea e la riproduzione degli stucchi dei Serpotta per la fruizione degli ipovedenti. Con l’auspicio di una numerosa partecipazione.

L’assessore alla Cultura
Giuseppe Genchi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.