San Raffaele Giglio, aumentano i ricoveri oncologici

L’ospedale di Cefalù nel 2013 registrerà 489 ricoveri, circa il 20 per cento in più del 2012, 2.838 visite ambulatoriali e 753 day service rispetto ai 666 del 2012.

“L’oncologia del San Raffaele Giglio nel 2013 registrerà 489 ricoveri, circa il 20 per cento in più del 2012, 2838 visite ambulatoriali, 753 day service, rispetto ai 666 del 2012 e una crescita del peso medio dei ricoveri da 1.26 a 1.35”. Lo ha detto il direttore generale dell’ospedale di Cefalù, Carmela Durante, intervenendo al primo corso sullo stato delle terapie mirate in oncologia in corso a Castelbuono.
“Stiamo portando avanti, nel solo settore oncologico – ha aggiunto Durante – più di 15 attività di ricerca alcune realizzate in la collaborazione con il Laboratorio di Tecnologie oncologiche Lato e il CNR come lo studio sull?impiego della risonanza Mrgfus per il trattamento del dolore nelle metastasi ossee. Questi risultati – ha concluso il direttore generale, ringraziando il responsabile dell’unità di oncologia, Massimiliano Spada e il suo staff per l’attività svolta – sono per noi la dimostrazione della fiducia che il territorio e la Regione Siciliana pongono nel nostro lavoro. Puntiamo a consolidare quanto si qui fatto e a fare sempre di più”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.