Scomparsa di Andrea Sottile. Il cordoglio della politica

Unendoci al profondo dispiacere per la scomparsa di un grande e sobrio protagonista della migliore politica locale, pubblichiamo la bella foto pubblicata dal prof. Martino Spallino e di seguito tre dichiarazioni di esponenti e gruppi politici locali in ricordo di Andrea Sottile.

Nell’apprendere la notizia della scomparsa di Andrea Sottile, l’Amministrazione Comunale esprime le più sentite condoglianze alla famiglia, ricordando l’impegno politico, amministrativo e sociale che Andrea   ha  svolto a Castelbuono. E’ stato Vice Sindaco, con un impegno amministrativo costante e serio per dare soluzioni alle problematiche della comunità.E’ stato per tanti anni Consigliere Comunale dando un grande contributo all’azione amministrativa, sia nel ruolo di Consigliere di Maggioranza che di Minoranza. Non è stato fazioso, ma ha sempre tenuto distinto il ruolo e le appartenenze. Ha messo sempre al  centro della sua azione politica  le questioni etiche e morali in modo prioritario. E’ stato dirigente politico di uno dei  più importanti partiti d’ Italia che hanno avuto un ruolo fondamentale nella vita politica dello scorso secolo.

Il Sindaco dichiara: “riconosco ad Andrea Sottile l’impegno, la costanza la coerenza nel portare avanti il suo impegno politico con disinteresse e spirito di servizio. Per me è stato un padre politico a cui sarò sempre riconoscente.”

L’Amministrazione comunale

Voglio condividere questa foto pubblicata dal prof Martino Spallino per porgere a nome del gruppo consiliare “Castelbuono in Comune” le più sincere condoglianze alla famiglia Sottile per la scomparsa di Andrea, che si è speso tanto per il bene della nostra comunità. Sindacalista, protagonista di belle stagioni politiche ed ex amministratore comunale, anche nella carica di vicesindaco. Una foto che si commenta da sola.

Simone Sottile – consigliere Castelbuono in Comune

Il Compagno Andrea Sottile, non è stato mai una persona banale. Acuto, pacato, sempre presente nei momenti di sconfitta così come in quelli in cui c’era da festeggiare una vittoria. Quando lo si incontrava per strada, salutava sempre con gentilezza e un velo di timidezza, segni di una educazione del passato che non stancava mai. Il sindacato, il Partito, hanno sempre avuto in lui un testimone, un punto di riferimento per molte generazioni. Oggi ci lascia un uomo integro, coerente che mai ha boicottato i suoi ideali e i suoi principi per una politica che non li meritava. Il Compagno Andrea è stato per tutti noi, un amico, un simbolo di pulizia intellettuale che non dimenticheremo mai.

Partito Democratico Castelbuono

Ci ha lasciati per sempre il compagno Andrea Sottile, indimenticabile dirigente politico e sindacale, punto di riferimento per tanti di noi.
Se n’è andato sul finire di questo drammatico anno senza attendere l’alba del nuovo; avremmo voluto averlo insieme a noi il prossimo gennaio in un momento celebrativo che l’Amministrazione ha già pensato e organizzato, per ricordare il centesimo anniversario dalla fondazione del Partito con cui il compagno Andrea ha identificato la sua vita e per il quale ha speso il suo impegno di militante, dirigente politico, amministratore comunale.
Chi lo ha conosciuto ricorda un compagno rigoroso e appassionato, gentile ma determinato, mai scomposto, sempre attento nella difesa dei più deboli, in tutti i ruoli che ha ricoperto nel corso del suo impegno politico e sociale.
È stato Consigliere comunale del Partito Comunista Italiano per molti anni, e quando nel 1985 si crearono le condizioni per l’auspicato rinnovamento politico e amministrativo, nella stagione in cui si ruppe il monopolio della DC, il compagno Andrea Sottile è stato chiamato a rappresentare il Partito in giunta, partecipando direttamente al governo del paese con il ruolo di vicesindaco.
Ha animato le lotte e le battaglie sindacali della Camera del Lavoro, difendendo e rappresentando gli interessi dei braccianti agricoli, dei frassinicoltori, degli allevatori, degli operai.
Andrea Sottile resterà per sempre, nella memoria di tutti i castelbuonesi, IL dirigente del P.C.I. e della Camera del Lavoro che ha attraversato da protagonista stagioni politiche e sociali difficili, insieme ad altri compagni che vogliamo ricordare e che siamo certi incontrerà di nuovo – o ha già incontrato – nel luogo dove riposano i giusti, e che hanno condiviso con lui una vita intera, come Gino Carollo, Ciccio Di Galbo, Nuccio Di Napoli, Mico Santannuzza, Nardo Sferruzza, Angelo Occorso, etc.
Vogliamo infine ricordarlo con due immagini. La prima nel pieno del suo impegno politico, al fianco di Pio La Torre, allora Segretario regionale del P.C.I. La seconda qualche anno più tardi, conclusa l’esperienza amministrativa, mentre assisteva insieme ad altri compagni al primo Consiglio comunale dopo la vittoria del Movimento Democratico per Castelbuono e del Sindaco Ciolino, nel novembre del ‘93. Come sempre mai scomposto, ma con un sorriso rassicurante che trasmetteva la sua gioia ed il suo orgoglio.
Addio, compagno Andrea.

Democratici per Castelbuono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.