Scuole plastic free. La Pro Loco consegna le borracce d’alluminio presso la Scuola Media

Consegnate agli studenti della scuola media di Castelbuono, ai docenti ed al personale ATA, le borracce di alluminio che saranno utilizzate in sostituzione delle bottigliette di plastica.
L’idea progettuale, in raccordo con le autorità scolastiche, prevedeva che le borracce potessero essere riempite direttamente dai rubinetti della scuola.A questo scopo l’Ufficio tecnico del Comune, appositamente sensibilizzato dalla Pro Loco, aveva provveduto tempestivamente a far analizzare l’acqua. L’esito è stato altamente positivo e confortante per tutti: studenti, docenti, personale della scuola, famiglie. E’ stato rilasciato, quindi, un estratto del risultato delle analisi atto a comprovare come l’acqua del rubinetto potesse garantire il rispetto dei requisiti previsti dalla legge. Ciò è stato comunicato agli astanti sia dal prof. Enzo Meli, vice Preside, che dal Presidente della Pro Loco, Nicolò Cusimano (hanno portato i saluti dell’assessore Anna Lisa Cusimano, non presente per motivi familiari) durante una breve, allegra, vociante ma, allo stesso tempo, attenta assemblea di tutti gli studenti tenuta nel refettorio della scuola.

Nel suo breve discorso il Presidente della Pro Loco ha inteso sensibilizzare gli studenti (i ragazzi lo erano stati anche prima da parte di un corpo docente preparato e sensibile alle tematiche ambientali) ad un maggiore impegno finalizzato alla salvaguardia ed alla tutela dell’ambiente. Li ha invitati a divenire “ambasciatori” del progetto plastic free anche presso le proprie famiglie per raggiungere, in futuro, un risultato sicuramente migliore di quello raggiunto dalle attuali generazioni che, a suo parere, non stanno certo ben figurando in materia ambientale.
Li ha invitati, ancora, a fare proprie le Linee guida dell’apposita campagna lanciata dal Ministero dell’Ambiente (la Pro Loco di Castelbuono ha fatto domanda di adesione) che, tra le altre raccomandazioni, sollecita tutti ad applicare la regola delle 4 R: Riduci, Riutilizza, Ricicla, Recupera.”

Con una coordinata organizzazione dei tempi i docenti, i componenti del Direttivo della Pro Loco (Rosa Spallino ed Enzo Biundo), le due volontarie del Servizio Civile (Arianna D’Anna e Antonella Gennaro) hanno provveduto a distribuire le borracce ed una mini guida illustrativa. Spettacolo entusiasmante lo spettacolo dato dai 250 studenti al termine delle lezioni mentre ritornavano alle proprie case con le borracce colorate agganciate agli zaini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.