“Se vai bene all’Universit? paghi meno gli abiti, e Sarkozy corre dietro al coniglio.”

Da oggi andare bene all’universit? ha un senso in pi?. Due giovani bergamaschi si sono inventati un sito internet di vendita di prodotti di alta moda dove si ottiene uno sconto in base alla media voto degli esami sostenuti. Gli ideatori parlano di meritocrazia e di riconoscimento che va a chi decide di investire nello studio sul serio, nonostante un futuro difficile per tutti. Gli sconti vanno da un massimo del 35% per chi ha la media del trenta e lode, del 29% per chi ha la media del ventinove e cos? via. Per dimostrare la veridicit? dei voti dichiarati basta inviare via mail la fotocopia del libretto?universitario. Ovviamente non tutte le Universit? e non tutti i corsi hanno pari difficolt?, ma l’idea che passa ? chiara e l’unico criterio resta la media voto. L’azienda si chiama SelectBox ed avviarla non ? stato per niente semplice: per ricevere un finanziamento i ragazzi hanno girato diverse banche tutte restie a scommettere sulla buona riuscita del progetto e che non si curavano dell’effettiva bont? dell’idea ma piuttosto delle garanzie di copertura del debito. L’azienda comunque sta andando bene, la meritocrazia che vogliono premiare sta premiando anche loro.

Le rivelazioni del portale Wikileaks stanno creando molti problemi e imbarazzi al governo americano. Aldil? delle critiche e delle accuse sulla veridicit? o utilit? dei segreti svelati, rappresenta un modo efficace per scoprire cosa si nasconde dietro il sorrisetto di circostanza scambiato nei meeting internazionali, dato in pasto ai fotografi e che vuole 1sarkozycomunicare al mondo l’idea che le relazioni tra i paesi coinvolti sono tutte rose e fiori. Ma in realt? non sempre ? cos?, e le vere impressioni celate dietro un’ipocrita stretta di mano, rivelano le opinioni sincere su comportamenti, fatti e situazioni che altrimenti rimarrebbero in assoluta segretezza. Tra le tante curiosit? che riguardano i leader politici mondiali, ha colpito la mia attenzione il siparietto che ha coinvolto Sarkozy nella rincorsa di un coniglio e di un cane per i corridoi del palazzo ministeriale. L’episodio risalente a qualche anno fa, ? avvenuto al termine di un incontro istituzionale con l’ambasciatore americano, quando Sarkozy ha presentato ai presenti il proprio figlio Louis che aveva appena preso un coniglio e se lo portava dietro in braccio e al suo seguito aveva il suo inseparabile cane. Quando il ragazzino ha dovuto stringere le mani all’ambasciatore ha poggiato il coniglio a terra che ? subito scappato e il cane dietro di lui a inseguirlo. L’attuale presidente francese si ? trovato cos? coinvolto nella pittoresca rincorsa delle bestie. Niente di politicamente scorretto, soltanto una simpatica scenetta. Wikileaks ? anche questo.

Infine, vorrei solo citare l’iniziativa lodevole del sindaco di Gromo (provincia di Bergamo) che ha vietato l’utilizzo delle macchinette e slot machine che spesso diventano vizi che creano dipendenza, succede anche che padri di famiglia buttino stipendi interi in una giornata, chi ci guadagna in tutto questo ? la cassa pubblica,?perch? le macchinette rientrano nei monopoli di Stato, spesso a spese delle famiglie pi? povere, che cadono pi? facilmente vittime della dipendenza da gioco. Gromo ? il primo paese Game Free Zone, sarebbe da prendere ad esempio anche per il nostro paese.

Questo numero di OltreFiumara finisce qui, appuntamento a Gioved? prossimo.

?Oltre Fiumara – Rubrica settimanale che apre uno spiraglio tra le cinta murarie del borgo, per far passare qualche notizia fuori dal comune.?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.