“Sentiero di Isnello sinergia tra Parco, comune e Pro Loco”. Risposta del Parco a L’Obiettivo

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] In relazione a quanto pubblicato in un giornale a diffusione locale (precisamente l?Obiettivo, n° 7 del 15 maggio 2013), l?Ente Parco delle Madonie desidera precisare che il sentiero geologico d’Isnello nasce da una sinergia tra questo Ente, l’associazione Haliotis, l’Amministrazione Comunale d’Isnello e la Pro-loco dello stesso Comune. Insieme, con i rispettivi rappresentanti: il dott. Li Puma per l?Ente, i fratelli Torre per l?associazione Haliotis, il sindaco e il Prof. Carollo per la Pro-Loco, abbiamo definito itinerario e collocazione delle capannine con cartellonistica e segnaletica in legno e ceramica. L’allocazione delle capannine è avvenuta necessariamente prima della data fissata per l?apertura ufficiale del sentiero. Ciò in funzione dell’inaugurazione formale del sentiero che avverrà, come facilmente desumibile se solo chi scrive la lettera e chi la pubblica avesse dato una sommaria lettura al programma, il prossimo 1 giugno nel corso della Settimana Europea dei Geoparchi. Per altro, per una corretta informazione, è doveroso precisare che l?amministrazione comunale ha già provveduto alla pulitura del sentiero e alla collocazione delle frecce indicatrici in legno e ceramica. Il tratto “pericoloso” (si fa per dire) consta di circa 100 m di tracciato panoramico, in effetti più stretto, ma tranquillamente percorribile, ricordando sempre e comunque che il trekking va fatto con i dovuti accorgimenti e seguendo i suggerimenti che abbiamo inserito nel ?Vademecum del buon camminatore? scaricabile dal sito ufficiale dell?Ente Parco delle Madonie. Oltre tutto il tratto ?incriminato? è stato disegnato sulla traccia che conduce al Castello soprastante, tenuto questo (nonostante il suo interesse) fuori dal sentiero, stavolta si per reali motivi di sicurezza. Su tutto il resto, potendo essere derubricato alla categoria del chiacchiericcio (?curtiglio? per dirla a modo nostro) non riteniamo di doverci soffermare.

A tutti gli amanti della natura, delle Madonie e del loro straordinario patrimonio geologico rinnoviamo l?invito a partecipare all?inaugurazione del sentiero di Isnello ed a prendere parte alle altre iniziative inserite nel ricco programma della Settimana Europea dei Geoparchi, consultabile e scaricabile dal sito www.parcodellemadonie.it.